Cassanese, autocarro contro bici al rondò dell’aeroplanino: muore ciclista 76enne

Un camion in transito sulla via, asse Nord-Sud della viabilità di Segrate

Gravissimo incidente sulla Cassanese lunedì 3 settembre poco prima delle 10. Un ciclista di 76 anni, residente a Segrate, è deceduto dopo essere stato investito da un mezzo pesante al rondò dell’aeroplanino, tra Lavanderie e Milano 2 all’altezza dell’imbocco sulla strada da via Piaggio. Secondo una prima ricostruzione, il veicolo sarebbe entrato in collissione con la bicicletta mentre percorreva la rotonda in direzione Segrate.

Un impatto fatale per la vittima poi travolta dall’autocarro guidato da un 44enne che si è subito fermato immediatamente a prestare soccorso. Inutile però la corsa sul posto di un’ambulanza e di un’automedica: i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del ciclista a causa delle ferite riportate. Sul posto gli agenti della polizia locale di Segrate, che hanno effettuato i rilievi del sinistro per poter ricostruire la dinamica esatta dell’incidente e hanno gestito il traffico, che è stato momentaneamente bloccato nel tratto per permettere le attività dei vigili. La circolazione è poi stata ripristinata in mattinata.

È il secondo incidente mortale che si verifica sulla Cassanese in poco più di un mese, dopo quello che costò la vita a un motociclista melzese lo scorso 30 luglio, vittima di un incidente all’altezza di via Morandi.

Be the first to comment on "Cassanese, autocarro contro bici al rondò dell’aeroplanino: muore ciclista 76enne"