Milano Tennis Academy, allo Sporting Milano 2 un “laboratorio” per i campioni del futuro

Maestri e dirigenti della Milano Tennis Academy allo Sporting Milano 2 durante la presentazione

Una fucina dove plasmare, giorno dopo giorno, futuri campioni. Ma anche una realtà aperta a tutti gli appassionati e ai giovani (e giovanissimi) che vogliano iniziare un percorso di sport e divertimento in una struttura ad alto livello. Ambizione, qualità e passione sono la parole d’ordine con cui si è presentata la Milano Tennis Academy, nuovo progetto che sorge sui campi dello Sporting Milano 2.

Il battesimo, dopo un’estate di rodaggio – culminata con la visita della campionessa milanese Francesca Schiavone in veste di coach, la scorsa settimana, per due giovani promesse dell’accademia – è stato mercoledì 26 settembre. Nei saloni dello storico Club di via Fratelli Cervi il presidente Pier Carlo Guglielmi insieme con i maestri Franco Bonaiti e Ugo Pigato – i tre fondatori della Milano Tennis Academy – hanno incontrato i giornalisti assieme al sindaco Paolo Micheli, all’assessore regionale allo sport Martina Cambiaghi e al presidente lombardo Fit Sergio Palmieri per raccontargli il progetto, che punta forte su Milano per la costruzione di un’accademia di respiro internazionale, un vero e proprio “incubatore” dove tentare di formare futuri professionisti affiancandoli in ogni aspetto della difficilissima scalata sia dal punto di vista tecnico e atletico sia medico, manageriale e organizzativo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un percorso che vedrà un gruppo di eccellenza di al massimo una trentina di giovani talenti allenarsi sotto la supervisione dei due maestri-fondatori assistiti da ben nove allenatori e due preparatori atletici che compongono il team della Milano Tennis Academy, al quale aggiungere specialisti tra cui medici, fisioterapisti, mental coach, nutrizionisti ma anche consulenti che possano seguire gli aspiranti professionisti o i talenti già entrati tra i pro per quanto concerne marketing, sponsorship, supporto fiscale. Un laboratorio ad alto livello tecnico e tecnologico, grazie all’utilizzo di strumenti elettronici e informatici per l’analisi tecnico-tattica dei giocatori, che potrà contare sulle strutture dello Sporting Milano 2 che sono state potenziate per il lancio della Milano Tennis Academy. A disposizione dei tennisti – dalla Sat ai professionisti – ci sono quindi 4 campi in sintetico appena rifatti e tre in terra battuta, tutti coperti durante l’inverno. E ancora palestra, centro benessere, player’s lounge oltre ai tanti servizi dello Sporting Milano 2.

Milano Tennis Academy è frutto del sodalizio tra due tecnici di grande esperienza e fama internazionale, Pigato e Bonaiti, assieme al manager Pier Carlo Guglielmi in qualità di presidente. Ugo Pigato, classe 1968, ex numero 373 del mondo, è uno dei tecnici nazionali di maggior rilievo e ha gestito un’accademia da lui fondata a Sanremo. Sua figlia Lisa, 15 anni, è oggi una delle più promettenti tenniste italiane e farà base proprio a Milano 2. Franco Bonaiti è invece un nome già noto a Segrate dato che ha guidato negli ultimi 13 anni la Scuola Tennis dello Sporting Milano 2. Giocatore di livello nazionale, Bonaiti è stato direttore tecnico del Centro del Foro Italico a Roma e nella sua carriera ha formato 25 giocatori poi entrati nel circuito internazionale.

«Le parole chiave di questo progetto sono qualità e trasversalità», ha spiegato Guglielmi. La Milano Tennis Academy, infatti, oltre al “Performance Team” dedicato ad agonisti di alto livello con vista sul professionismo, è aperta sia ai tennisti amatoriali con corsi ad hoc sia ai giovanissimi con una Scuola Avviamento Tennis (Sat) che sarà la linfa dell’accademia. I corsi di tennis andranno quindi dal minitennis fino all’agonistica, che potrebbe poi aprire le porte del “laboratorio dei campioni” ai giovani più dotati e motivati. Senza dimenticare campus estivi e corsi di gruppo per adulti strutturati su vari livelli di gioco, incluso l’agonismo. «Oltre a formare tennisti di livello internazionale, però, vogliamo formare soprattutto uomini e donne in una crescita personale oltre che sportiva – ha detto il presidente – per questo Milano Tennis Academy garantirà agli atleti convenzioni con istituti e tutor che possano affiancarli e sostenerli nel percorso di studi parallelo a quello sportivo: abbiamo inoltre in cantiere la costituzione di una realtà per raccogliere e coordinare donazioni da destinare a borse di studio».

Be the first to comment on "Milano Tennis Academy, allo Sporting Milano 2 un “laboratorio” per i campioni del futuro"