Rubattino, la denuncia di Forza Italia Milano: al Parco dell’Acqua è già tornato il degrado

«A soli quattro giorni dall’inaugurazione delle nuove attrezzature di arredo urbano al Parco dell’Acqua nel quartiere Rubattino, la situazione delle vasche artificiali sotto la tangenziale è tornata ad essere quella che lamentano da mesi i residenti: degrado e abbandono». È la denuncia del vicecapogruppo di Forza Italia a Palazzo Marino, Alessandro De Chirico, che ha fornito anche una galleria fotografica… degli orrori immortalando il laghetto artificiale creato sotto i piloni della tangenziale a ridosso di Lavanderie. Lo stesso luogo che soltanto sabato scorso era stato anche scenario della presentazione delle “Isole metropolitane”, opere di street-art firmate da Pao e dal segratese Irwin che hanno dipinto le colonne della “Est”. Nelle istantanee, oltre a una bicicletta Mobike, si nota il pessimo stato dell’acqua tra alghe e rifiuti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Nonostante le segnalazioni all’assessore al verde del Municipio 3, che pare abbia risposto che non si può fare nulla, e il consueto intervento di pulizia straordinario in vista del taglio del nastro in puro stile propagandistico, nessuno dell’amministrazione sembra aver interpellato una delle ditte di spurgo appaltatrici del Comune per verificare le condizioni insalubri delle vasche», spiega il consigliere comunale milanese. «Ho scritto a Granelli, mettendo in copia ARPA e AMSA, affinché si intervenga prontamente. I pesci saranno sicuramente morti, ma almeno si potranno rimuovere i tanti rifiuti gettati dai soliti incivili che nel weekend frequentano il parco per grigliate e grandi bevute “multietniche”. Alla faccia dell’integrazione e dell’ambientalismo alle spalle dei milanesi!».

Be the first to comment on "Rubattino, la denuncia di Forza Italia Milano: al Parco dell’Acqua è già tornato il degrado"