Trauma cranico dopo scontro di gioco, ore di ansia per calciatore 14enne del Città di Segrate

Uno scontro di gioco fortuito. Il forte colpo alla testa. La corsa in ospedale e un delicato intervento chirurgico. Sono ore di ansia per le condizioni del giovane portiere della squadra Under 15 della Polisportiva Città di Segrate coinvolto in un grave incidente di gioco domenica 25 novembre durante il match (poi sospeso) della dodicesima giornata di campionato sul campo dell’Enotria, in zona Crescenzago a Milano.

L’atleta, classe 2004, ha riportato un trauma cranico ed è stato trasportato all’ospedale Niguarda in codice rosso da un’ambulanza della Croce Verde di Pioltello dopo uno scontro avvenuto durante una normale fase di gioco, hanno spiegato i responsabili dell’Area medica della Polisportiva. Dopo un delicato intervento chirurgico, le condizioni dell’atleta sono ora stabili ma saranno decisive le prossime 24-48 ore per valutare al meglio lo stato di salute del ragazzo. Lo ha comunicato la società sportiva segratese, che si è stretta attorno al giovane calciatore e alla famiglia, con una nota apparsa sui canali ufficiali Internet nella serata di domenica:

Questa mattina durante l’incontro Football club Enotria 1908 vs Pol.d. Città di Segrate anno 2004, il nostro portiere durante uno scontro fortuito in una normale fase di gioco ha riportato un trauma cranico – si legge nella nota della società – Lo stesso subito trasportato in codice rosso all’ospedale Maggiore di Niguarda è stato sottoposto ad intervento neurochirurgico. Le condizioni del ragazzo sono stabili e saranno rivalutate nelle prossime ore. La Polisportiva Segrate è vicina alla famiglia in questo difficile momento che siamo certi verrà superato. Con l’occasione ringraziamo quanti si sono prestati per il soccorso del ragazzo e, ringraziamo Società e atleti che stanno inviando messaggi di affetto e vicinanza.

Un messaggio di affetto e vicinanza al quale si sono unite immediatamente le voci di decine e decine di amici, compagni di squadra e famiglie segratesi in apprensione per le condizioni del giovane calciatore. Un augurio di pronta guarigione al quale ci uniamo anche noi del Giornale di Segrate.

Be the first to comment on "Trauma cranico dopo scontro di gioco, ore di ansia per calciatore 14enne del Città di Segrate"