Acido al posto della bibita al bar: 14enne segratese ricoverato

Ha ordinato una gazzosa al bar, ma la bottiglietta conteneva una sostanza acida, ustionante. Un ragazzino di 14 anni segratese, residente a Milano 2, è stato ricoverato di urgenza lunedì 27 maggio all’Ospedale Buzzi di Milano, dove si trova tuttora con danni a esofago e stomaco causati dall’ingestione del liquido.

A causare le ustioni sarebbe stata una bibita ordinata dal ragazzo in un bar del centro di Milano dove si trovava con il padre, il fratellino e la sorella intorno alle 20. Immediatamente dopo aver ingerito un sorso della bevanda il ragazzo ha lamentato forti bruciori e vomito. Trasportato d’urgenza all’ospedale Fatebenefratelli gli sono stati riscontrati danni all’esofago e allo stomaco ed è stato poi trasferito al Buzzi. Le condizioni del giovane sono stabili, ma resta sotto osservazione in attesa degli accertamenti clinici.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Milano che hanno sequestrato la bottiglietta – attualmente in laboratorio per essere analizzata – per cercare di ricostruire i fatti. “È allucinante che possa succedere una cosa del genere – ha commentato il padre, che ha sporto denuncia per l’accaduto – solo nei prossimi giorni, quando riprenderà a mangiare, si potrà capire esattamente l’entità dei danni subiti: in questo momento spero solo che mio figlio possa tornare presto alla sua vita normale”.

 

Be the first to comment on "Acido al posto della bibita al bar: 14enne segratese ricoverato"