Giunta, l’assessore Antonella Caretti si presenta: «Il commercio locale sarà una priorità»

L'assessore Antonella Caretti con il sindaco Paolo Micheli durante la conferenza stampa di presentazione

Antonella Caretti è il nuovo assessore della giunta di Segrate. Dopo l’anticipazione del Giornale di Segrate, la presentazione ufficiale del nuovo componente della squadra del sindaco Paolo Micheli è avvenuta mercoledì 29 maggio in municipio alla presenza del primo cittadino e dell’assessore uscente Viviana Mazzei, che cede a Caretti tutte le sue deleghe e quindi Sviluppo economico, Trasporti, Commercio oltre quella ai quartieri di Lavanderie e Redecesio.

Antonella Caretti, che vanta una lunga esperienza da consulente per grandi aziende tecnologiche in Italia e all’estero, è nata a Bergamo e si è laureata in Ingegneria civile e dei traporti all’Università di Pavia. Già consigliera di supercondominio di San Felice, quartiere dove vive da dieci anni, Caretti è stata candidata con la lista civica Segrate Nostra alle elezioni comunali del 2015 e prende il posto di Mazzei, esponente del medesimo movimento politico.

«Le mie dimissioni sono dovute esclusivamente a motivi di lavoro – ha spiegato Mazzei congedandosi – in questo ultimo anno di mandato sarà fondamentale lavorare pancia a terra per portare a termine i progetti avviati e visti i miei impegni professionali che limitano sempre di più la mia disponibilità di tempo mi è sembrato corretto fare un passo indietro».

Sul tavolo del neo assessore, ha spiegato il sindaco Micheli, ci saranno i dossier su Westfield, in particolare lo sportello lavoro e i rapporti con i sindacati e il colosso dei centri commerciali, il piano di ristrutturazione del trasporto pubblico locale ma anche la situazione del commercio locale.

«Si tratta di un incarico inaspettato, che affronto consapevole della responsabilità di un amministratore pubblico», ha detto Caretti. Che ha indicato tra le sue priorità – assieme ai grandi dossier su Westfield e trasporti – il sostegno al commercio locale. «I commercianti anche a Segrate sono in molti casi in sofferenza a causa del concorrenza dell’online e della grande distribuzione – ha spiegato l’assessore – i negozi di vicinato sono però un elemento fondamentale per la comunità e, nei limiti che ci impone il bilancio, dobbiamo cercare idee e soluzioni per porre un freno a questo declino». Un percorso che sarebbe già avviato. «Sto già studiando alcune ipotesi di sostegno alle attività locali messe in campo da Comuni come Milano e Bergamo, molto attivi su questo tema – ha detto Caretti – a Segrate la situazione è complessa in quanto il territorio è diviso in quartieri e quindi in poli commerciali in alcuni casi isolati, per questo la prima fase sarà di ascolto per capire le effettive esigenze. Lavorerò inoltre su progetti innovativi, come ad esempio il servizio di ritiro pacchi avviato da alcune attività milanese con Amazon: ne ho già visitata una e i risultati sono interessanti, vedremo se e come il Comune possa intervenire per sperimentarlo anche a Segrate».

Be the first to comment on "Giunta, l’assessore Antonella Caretti si presenta: «Il commercio locale sarà una priorità»"