Un’estate a 40 gradi? Le previsioni di Mario Giuliacci

A quanto salirà la colonnina di mercurio nei prossimi giorni?

Gran caldo, per ora, non ne ha fatto. Ma già si sono diffuse, soprattutto online, notizie allarmanti circa la prospettiva di una stagione “tutta a 39-40 gradi”. Sarà vero? Ecco alcune certezze sul caldo estivo e perché è bene non credere a questa bufala acchiappa-click. Parola del nostro concittadino e famoso meteorologo Mario Giuliacci. “Il mese di luglio è diventato mediamente più caldo di circa +2.5 gradi rispetto agli anni ’70, il che comporta un aumento medio di ben 4 volte della probabilità di ondate di caldo con temperature oltre 34 gradi, e quasi tutti i mesi di luglio degli anni ‘2000 sono stati più caldi di quelli del secolo passato. Ma il luglio 2019 non potrà essere come quello del 2015 (il più caldo di sempre), che fu favorito da una primavera siccitosa (un suolo siccitoso si surriscalda più di un suolo umido e quindi più facilmente arroventa l’aria sovrastante) e da un forte Niño (anomalo surriscaldamento delle acque del Pacifico tropicale), che favorisce più frequenti incursioni dell’anticiclone Nord africano verso l’Italia. Né potrà essere un luglio eccezionale come il 2003 (secondo più caldo di sempre). Nel 2019 infatti la primavera non è stata siccitosa, mentre il Niño in estate ci sarà, ma è previsto un surriscaldamento insignificante del Pacifico. Il luglio 2019 insomma dovrebbe essere “normalmente caldo”, il che non significa che non ci farà soffrire. Anche in un’estate normalmente calda infatti possono essere raggiunti i 40 gradi, ma in casi del tutto isolati. Quindi prevedere i 40 gradi, senza specificare se come picchi isolati o valori diffusi, è puro meteo-terrorismo. La statistica consente infatti di affermare che è impossibile che su 100 località della penisola in un dato giorno di luglio si possano raggiungere i 40 gradi nemmeno sul 5% del campione. Sarebbe quindi corretto dire sono previsti 40 gradi, ma solo come rari picchi locali e sulle solite regioni, Sardegna, Sicilia, Puglia. Ma attenzione, anche un luglio normale sarà caldissimo, così come negli ultimi 20 anni. Parlare di ‘estate caldissima’ è insomma una scoperta… dell’acqua calda”.

Be the first to comment on "Un’estate a 40 gradi? Le previsioni di Mario Giuliacci"