Sparito ragazzo di Lavanderie, l’appello del fratello

Alessandro Tursi, il ragazzo sparito da ieri pomeriggio

Non dà sue notizie da ieri pomeriggio e ha il cellulare spento Alessandro Tursi, ragazzo di 26 anni di Lavanderie di Segrate. La famiglia oggi ha presentato denuncia di scomparsa ai Carabinieri di Segrate e il fratello, Giuseppe Tursi, ha pubblicato un appello su Facebook in cui chiede a chiunque abbia visto Alessandro di contattarlo.

“Chiedo a chiunque avesse visto mio fratello di contattarmi gentilmente al più presto… – scrive nel suo post. Era così vestito: Jeans lunghi chiari, polo grigio/gialla, scarpe nere”.

Il Giornale di Segrate ha raggiunto telefonicamente Giuseppe per capire la dinamica della sparizione: “È uscito alle 9 del mattino diretto a Milano con l’autobus – racconta. L’ultima volta che lo abbiamo sentito è alle 17 di ieri pomeriggio quando ha chiamato lui chiedendo di incontrare mio papà al solito bar di Redecesio dove andava, ma quando mio padre è arrivato lui non c’era. Da quel momento il suo cellulare è rimasto spento, irraggiungibile e di lui non abbiamo notizie. Siamo molto preoccupati – continua – non era mai successo prima e non era accaduto nulla che possa giustificare questo allontanamento”.

Il suo post è stato condiviso da centinaia di persone che hanno fatto partire un vero tam tam sui social. Al momento in cui pubblichiamo la notizia però non è emersa nessuna novità.

Be the first to comment on "Sparito ragazzo di Lavanderie, l’appello del fratello"