Identificato l’uomo annegato nella cava. Due anni fa un altro tuffo mortale al Centroparco

L'automedica intervenuta per i soccorsi. A destra, il cartello di divieto di balneazione

È un cittadino bulgaro di 49 anni l’uomo annegato nella cava di Segrate nella serata di lunedì 26 agosto. La conferma è arrivata in tarda serata, quando i carabinieri di Segrate sono riusciti a risalire all’identità della vittima dell’incidente. Il bulgaro, senza fissa dimora, si era tuffato nello specchio d’acqua del Centroparco poco prima delle 20, dopo aver mangiato e bevuto assieme ad alcuni amici sulla riva del lago. Allontanatosi a nuoto dalla riva, pare nel tentativo di raggiungere l’altra sponda della cava, il 49enne è stato con ogni probabilità colpito da un malore. Non vedendolo rientrare, i conoscenti hanno dato l’allarme: i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno recuperato l’uomo ma i medici intervenuti sul posto non sono riusciti a rianimarlo. Sul corpo non è stato rinvenuto alcun segno di violenza.

DUE ANNI FA UN ALTRO TUFFO MORTALE

Il 27 agosto 2017, esattamente due anni fa, un’altra persona perse la vita dopo un tuffo nella cava di Segrate. In quell’occasione la vittima fu un operaio di 28 anni residente a Milano, cittadino ucraino, che si era avventurato in acqua per un bagno notturno, poco dopo la mezzanotte, dopo una serata passata con due connazionali. L’uomo, vittima anche in quel caso di un malore, si avventurò in acqua senza più riemergere e il corpo fu trovato dopo una giornata di ricerche dai sommozzatori.

DIVIETO ASSOLUTO DI BALNEAZIONE

A Segrate, è bene ricordarlo, vige il divieto assoluto di balneazione sia nella cava del Centroparco sia nei canali presenti sul territorio. A stabilirlo è un’ordinanza del sindaco, emessa proprio per prevenire possibili incidenti o annegamenti causati dall’utilizzo improprio dei vari corsi d’acqua e cave destinati ad altri usi e quindi non balneabili. Il divieto è segnalato con cartelli lungo il perimetro della cava.

Be the first to comment on "Identificato l’uomo annegato nella cava. Due anni fa un altro tuffo mortale al Centroparco"