Bomba d’acqua su Segrate: allagamenti e alberi spezzati

Un albero è stato spezzato dal forte vento e si è abbattuto sul vialetto vicino alle piscine

Si è scatenato un violentissimo nubifragio su Segrate questa mattina tra le 5 e le 6. Raffiche di vento fortissime e una improvvisa bomba d’acqua si sono abbattute sul territorio, causando allagamenti in vari punti della città. Una enorme pozza si è formata alla rotonda tra via Roma e via Turati, allagamenti anche al parchetto di via Regina Teodolinda a Lavanderie e poi rami caduti in via delle Regioni a Redecesio e un albero spezzato sul vialetto pedonale tra le piscine e il campo sportivo. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un bilancio tutto sommato meglio del previsto, tenendo conto dell’entità del nubifragio. Secondo la Stazione Meteo di Rovagnasco che monitora la situazioni climatica, alle 5.55 l’intensità della pioggia ha raggiunto i 218 mm/ora e il vento i 62 Km orari. Dati impressionanti, tenendo conto che per parlare di “bomba d’acqua” le precipitazioni devono superare i 50 mm/ora.

Tempestivo l’intervento della Protezione Civile e dei tecnici comunali addetti alla manutenzione del verde che questa mattina hanno rimosso rami e alberi spezzati, ripristinando la situazione.

 

 

Be the first to comment on "Bomba d’acqua su Segrate: allagamenti e alberi spezzati"