Fridays For Future, domani anche a Segrate

Una delle iniziative di giovani attivisti milanesi a uno degli ultimi scioperi per il clima

Nasce Fridays For Future Segrate. Il movimento ecologista ispirato a Greta Thunberg, la giovanissima attivista svedese, trova seguaci anche nel nostro comune. Domani, venerdì 29 novembre, in occasione del quarto sciopero per il clima, una delegazione partirà dalla nostra città per partecipare alla manifestazione in programma a Milano, con il corteo che si muoverà alle 9 da piazza Cairoli.

INCONTRO PUBBLICO A CASCINA COMMENDA

La sera, poi, è stato organizzato un incontro pubblico a Cascina Commenda alle 20.30, per parlare di emergenza climatica.  Alla regia dell’iniziativa “Fridays For Future Segrate” non sono però studenti, come nel movimento globale che coinvolge i giovani di tutto il mondo, ma due nomi noti della politica locale non proprio “dell’ultima generazione”: Biagio Latino, ex consigliere comunale volto storico dei Verdi e dell’ambientalismo segratese e Dario Giove, ex segretario del Pd locale.

«L’ECOLOGIA TORNI AL CENTRO DELLA POLITICA ANCHE A SEGRATE»

“Vorremmo che l’ecologia tornasse al centro della politica – ci spiega Dario Giove, oggi nella segreteria metropolitana di Articolo 1 – e questa serata vuole essere uno spunto per parlare dei temi più sentiti a Segrate, al partire dalla questione Centroparco”. Se questo evento sia l’inizio di un nuovo movimento politico che animerà i prossimi mesi di campagna elettorale è ancora presto per dirlo. “Vedremo – risponde laconico Giove – senz’altro ci interessa aumentare la sensibilità sulle tematiche ambientali. Perché se è vero che sono argomenti su cui ha sempre puntato il sindaco Micheli, è altrettanto vero che tante promesse sono state disattese, come l’installazione di centraline per il rumore, la qualità dell’aria o le polveri del cantiere per il nuovo centro commerciale”.

Be the first to comment on "Fridays For Future, domani anche a Segrate"