Nuova Cassanese: slitta a dicembre 2020 la consegna del primo tratto

Il cantiere per realizzare la nuova "tangenzialina" che servirà il nuovo centro commerciale Westfield Milano

Obiettivo dicembre 2020. Questa la nuova data di consegna del primo tratto, il cosiddetto “tratto giallo” della Viabilità speciale (o Nuova Cassanese), la tangenziale anti-traffico attesa in città sin dagli anni ‘80.

Lo ha confermato al Giornale di Segrate la società Serravalle, che ha messo nero su bianco la nuova scadenza – che era stata fissata per marzo 2020 – per la chiusura della prima parte della grande opera che dovrebbe vedere in parallelo la partenza del secondo e terzo troncone verso Pioltello (i tratti “blu” e “rosso”) per i quali  sono in fase di conclusione le gare indette dalla stazione appaltante Westfield Milano (il primo tratto invece, finanziato dal pubblico, è gestito da Serravalle).

L’avanzamento dei lavori è pari a circa l’84% dell’ammontare complessivo – specifica Serravalle – il ritardo che ad oggi scontano i lavori è dovuto a rinvenimenti imprevisti di terreno contenente amianto , di una polifora di telecomunicazioni dismessa non censita, al ritrovamento di ordigni bellici inesplosi e a problematiche riguardanti gli scavi per la realizzazione dei conci in calcestruzzo. Le criticità risultano risolte e la normale operatività del cantiere è ripresa”. 

Be the first to comment on "Nuova Cassanese: slitta a dicembre 2020 la consegna del primo tratto"