Raid agli orti comunali: divelti porte e cancelli

Uno degli ortisti mostra alcuni danni alle porte

Brutta sorpresa per gli ortisti di via Morandi, a Segrate Centro. Nella notte infatti le casette che custodiscono attrezzi e materiali dei pensionati assegnatari degli spazi verdi sono state prese di mira da uno o più balordi, con danni ingenti. Il bilancio è di una decina di porte e cancelli divelti, forse a caccia di oggetti di un qualche valore.

«Non hanno portato via niente, anche perché all’interno delle cabine si possono trovare solo zappe e vanghe, e come si sa questi sono strumenti da lavoro… dubito che persone del genere abbiano voglia di lavorare», racconta Matteo, uno degli ortisti. Segnalando come purtroppo non sia la prima “visita” di ladri e vandali. «Non è certo la prima volta che succede – dice il signor Matteo – periodicamente i nostri orti vengono vandalizzati… in estate capita spesso che rubino anche le verdure, cosa che è anche più comprensibile se a farla e qualcuno che ha fame. Sconcertante invece questo raid, devastando le strutture in cerca di non si sa cosa». Matteo, come gli altri ortisti, si è già dato da fare per mettere riparo ai danni, che in alcuni casi sono stati ingenti. «Gli orti per alcuni sono pezzi di cuore, un luogo tranquillo dove passare le giornate in maniera operosa e estraniarsi dal ritmo della città – dice – abbiamo segnalato l’accaduto al Comune, speriamo che possa intervenire per le riparazioni».

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Be the first to comment on "Raid agli orti comunali: divelti porte e cancelli"