Coronavirus, primo caso a Milano: è al San Raffaele

Sono salite a 46 le persone risultate positive al Coronavirus in Lombardia. Lo fa sapere il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

L’ultimo caso è stato comunicato alle 18.30 di oggi, sabato 22 febbraio e si tratta di un uomo  residente a Sesto San Giovanni (MI), attualmente ricoverato all’Ospedale San Raffaele.

Il numero di pazienti contagiati attualmente (ore 19.30) sono 46 in Lombardia e 12 in Veneto. Sono due, in totale, le vittime: una in Veneto, l’altra, una donna deceduta il 20, in Lombardia. I comuni interessati dalle misure restrittive sono: Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano.

A Milano il Sindaco Beppe Sala ha invitato i milanesi «quando possibile, a ridurre la socialità e seguire le norme igieniche».

Per tutte le domande o dubbi sul Coronavirus e i consigli su come comportarsi consigliamo di consultare il siito dedicato del Ministero della Salute

AGGIORNAMENTO DEL 24 FEBBRAIO

Da successivi tamponi sul paziente è emerso che non si tratta di un caso di Coronavirus. La notizia è stata data dal Sindaco di Segrate, Paolo Micheli, che l’ha pubblicata sul suo profilo Facebook.

Be the first to comment on "Coronavirus, primo caso a Milano: è al San Raffaele"