Piscina comunale di Segrate, si riparte lunedì 8 giugno. Ma niente vasca esterna

La vasca interna dell'impianto natatorio comunale di via Roma

Lunedì primo giugno hanno riaperto palestre e club privati, con le loro piscine interne ed esterne. Ancora chiusa invece la piscina comunale di Segrate che riprenderà l’attività lunedì 8 giugno.

Questa la data che il gestore, InSport, ha comunicato all’amministrazione per la riapertura dell’impianto nel rispetto delle norme anti-contagio previste da Ministero e Federazione nuoto. Da lunedì prossimo i segratesi potranno accedere alla vasca coperta, al solarium nell’area piastrellata di fronte al bar estivo (che resta al momento chiuso) e alla palestra. Ai blocchi di partenza anche i corsi di nuoto e acqua fitness, seppure con le limitazioni previste dalle rigide disposizioni sanitarie.

Resta invece chiusa la piscina estiva, dato che era già partito il cantiere per la realizzazione delle nuove vasche (opere in project financing previste dalla concessione dell’impianto che la società di Vimercate gestirà per 19 anni), la cui costruzione è al momento “congelata” e sui cui è aperto il confronto con il Comune.

«Stiamo avvisando in questi giorni gli iscritti che potranno recuperare le lezioni dei mesi di lockdown – spiega Stefano Tamiazzo, responsabile di Area di InSport – il nuoto libero sarà disponibile in alcune fasce orarie e il solarium sarà organizzato con ombrelloni e sdraio solo su prenotazione a partire da lunedì 8 giugno». E gli accessi, come saranno regolati? «Il limite massimo è 40 persone in vasca, con un tempo massimo di un’ora – dice Tamiazzo – all’ingresso inoltre stiamo installando un termoscanner automatico e i non iscritti dovranno firmare un’autocertificazione per entrare nell’impianto».

Be the first to comment on "Piscina comunale di Segrate, si riparte lunedì 8 giugno. Ma niente vasca esterna"