CTF Segrate, riabilitazione e terapia fisica in sicurezza sia in sede sia a domicilio

Sanificazione quotidiana di ogni locale, triage telefonico, utilizzo di dispositivi di protezione – dalla mascherina alla visiera, fino a guanti e tute monouso – per qualsiasi contatto con i pazienti. È ripartita in piena sicurezza l’attività del CTF Segrate, lo storico centro specializzato in riabilitazione e terapia fisica in città dal 1986. Che dal 4 maggio ha riaperto le porte dello studio di via Circonvallazione ang. via Cellini (a Segrate Centro) per consentire ai pazienti di riprendere o avviare le terapie rinviate a causa dell’emergenza sanitaria, che aveva consentito di svolgerle soltanto a domicilio e per situazioni di urgenza certificate dai medici.

«Non ci siamo mai fermati, operando con la massima prudenza anche durante le settimane più difficili laddove i nostri pazienti avevano la necessità del nostro intervento oltre che con sedute “video” e consigli gratuiti dei nostri esperti dedicati a tutti – spiegano Monica Mantegazza e Silvana Zaru, responsabili CTF – da poco più di un mese abbiamo inoltre potuto riprendere l’attività in studio, seguendo scrupolosamente i protocolli di prevenzione sui quali c’è la massima attenzione per tutelare i pazienti ma anche noi stessi e i nostri collaboratori».

E quindi ingressi contingentati, controllo della temperatura, mascherine obbligatorie e pulizia delle mani. Ma anche sanificazioni costanti, più volte al giorno, di tutti i locali.  La novità è inoltre l’accordo di collaborazione con il centro diagnostico VMedical di Vimodrone che amplia i servizi di CTF, dalla diagnosi con il team di medici e specialisti agli esami strumentali per definier al meglio le terapie.

Be the first to comment on "CTF Segrate, riabilitazione e terapia fisica in sicurezza sia in sede sia a domicilio"