Calcio, il Città di Segrate torna in campo (a distanza). Prima squadra, la panchina a Perico

I volantini con le linee guida emanate dalla Figc per la riprese delle attività

Se la Coppa Italia riprenderà questa sera, venerdì 12 giugno, il mondo delle scuole calcio e dei campionati dilettantistici scalda i motori. Anche a Segrate. Lunedì 15 giugno la Polisportiva Città di Segrate – che può contare su più di 400 tesserati tra scuola calcio e agonistica – riprenderà gli allenamenti di squadra. Una ripartenza graduale, secondo le linee guida stabilita dalla FICG pubblicate lo scorso 3 giugno, che non prevede al momento partite e impegni agonistici e che dovrà attenersi alle regole di distanziamento sociale.

PRIMA SQUADRA, ANNUNCIATO IL NUOVO ALLENATORE

Intanto, il Città di Segrate ha annunciato il nuovo allenatore della prima squadra, che è in attesa di sapere se, dopo la prima posizione registrata al momento della sospensione dei campionati, potrà salire dalla Prima categoria alla Promozione. Si tratta di Giuliano Perico, che subentrerà a mister Pino Massa, venuto a mancare improvvisamente lo scorso 11 maggio). “Nel solco e nel ricordo affettuoso dell’indimenticato Pino Massa, la Pol. D. Città di Segrate comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra al signor Giuliano Perico: cui diamo il benvenuto nella nostra famiglia certi delle sue capacità di uomo di calcio”, ha comunicato la società venerdì 12 giugno.

Giuliano Perico, nuovo allenatore della prima squadra del Città di Segrate

Perico, 59 anni, ex calciatore professionista con trascorsi in serie B, C1,C2 (Monza, Sanremese, Biellese, Nuorese) poi in serie D (Castanese) e Promozione (Verbano, Lomazzo, Carugate, Segratese), ha iniziato il proprio percorso di allenatore proprio in città, con gli Allievi Regionali della Segratese. Da li in poi ha collezionato panchine dalla Terza categoria fino all’Eccellenza, a Bellusco, Cernusco sul Naviglio, Cologno Monzese, Carugate, Cassina, Cornate D’Adda.

Per andare incontro alle famiglie dei tesserati, aveva anticipato il presidente Silvio Poli in un’intervista pubblicata dal “Giornale di Segrate” lo scorso 4 giugno, il Consiglio direttivo del Città di Segrate ha inoltre stabilito una riduzione sulla quota per la prossima annata e uno sconto del 20% come compensazione ai mesi di inattività della stagione in corso a chi ne farà richiesta oltre a un ulteriore sconto per gli altri figli e una riduzione dei costi per il materiale tecnico.

Be the first to comment on "Calcio, il Città di Segrate torna in campo (a distanza). Prima squadra, la panchina a Perico"