Fratelli d’Italia e Lega locale “blindano” Luca Sirtori: “È lui il nostro candidato sindaco”

Da sinistra l'assessore regionale Riccardo De Corato, il presidente del circolo locale Pietro Ferrari e Luca Sirtori

Fratelli d’Italia e sezione locale della Lega fanno quadrato attorno a Luca Sirtori. E blindano il loro candidato sindaco dopo le ultime notizie – circolate giovedì 23 luglio, su un accordo che sarebbe stato trovato a livello regionale tra Forza Italia e Carroccio per sostenere l’ex primo cittadino Adriano Alessandrini assieme a un pool di liste civiche guidate da PartecipAzione.

Un vero e proprio “giallo”, dato che mentre Forza Italia anche a livello locale conferma l’intesa su Alessandrini annunciata via stampa anche dal segretario provinciale Graziano Musella (“Usciremo presto con un comunicato ufficiale”, si sbilanciavano ieri alcuni berlusconiani locali), Fratelli d’Italia e Lega smentiscono in città la presunta marcia indietro su Sirtorila cui corsa è stata “battezzata” da Giorgia Meloni e dal gotha lombardo del partito – e mettono nero su bianco la conferma degli accordi raggiunti e siglati ufficialmente lo scorso 14 luglio.

“Circolano in queste ore indiscrezioni giornalistiche su presunte, nuove e diverse intese a Segrate tra le forze politiche di centro destra. Fratelli d’Italia Circolo di Segrate e Lega Sezione di Segrate hanno raggiunto un accordo politico e programmatico per la candidatura comune di Luca Sirtori. L’accordo, che è stato confermato anche dai livelli provinciali e regionali dei due partiti, resta aperto al contributo di altre forze politiche di centro destra che intendano sostenere la candidatura di Luca Sirtori e condividere il progetto già definito”, spiegano i responsabili locali di Fratelli d’Italia e Lega, Pietro Ferrari e Roberto Viganò. Dando anche un segnale forte ai propri referenti politici. “Le rappresentanze locali di Fratelli d’Italia e Lega non modificheranno in alcun modo e per alcun motivo l’accordo siglato con piena e reciproca soddisfazione. Se le scelte elettorali per Segrate saranno definite sulla base di “logiche nazionali” distanti dalle esigenze del territorio e della sua gente, chiederemo ad altri di spiegare ai segratesi perché l’interesse della Città non sia alla base delle decisioni prese”.

Be the first to comment on "Fratelli d’Italia e Lega locale “blindano” Luca Sirtori: “È lui il nostro candidato sindaco”"