Chi siamo

Un nuovo giornale dedicato alla città e alla sua comunità, distribuito gratuitamente alle famiglie e con una rete di punti di distribuzione selezionati tra i luoghi più frequentati di Segrate. Partiranno a settembre 2018 le pubblicazioni del “Giornale di Segrate” iniziativa editoriale lanciata dalla Cooperativa edificatrice segratese con una squadra di giornalisti e collaboratori guidata dal direttore Federico Viganò. Un progetto ambizioso, che vuole diventare punto di riferimento nell’informazione locale con una proposta di contenuti ricchissima che riguarda cronaca, politica e amministrazione cittadine, cultura e spettacoli, sport e approfondimenti sui temi riguardanti la città, con una “finestra” dedicata ai vicini e cioè Milano e i principali Comuni della Martesana.
Il “Giornale di Segrate” avrà periodicità quindicinale, con edizioni fino a 24 pagine: un vero e proprio “diario” dell’attualità segratese per rimanere sempre aggiornati su tutto ciò che c’è da sapere in città e per partecipare alla vita cittadina grazie a tanti spazi dedicati ai lettori per segnalare storie e notizie dai quartieri. Senza dimenticare l’informazione quotidiana, che sarà presidiata con un sito internet (www.giornaledisegrate.it) affiancato dai canali social.
“Dare e fare informazione in una città grande e complessa come Segrate è un dovere civico oltre che una grande responsabilità e siamo convinti che solo un editore plurale come la nostra Cooperativa possa garantire quell’equilibrio e quella trasparenza indispensabili per dare la giusta voce a tutte le diverse sensibilità e posizioni – dice Carluccio Mario Nichetti, presidente della Cooperativa Edificatrice Segratese, storica realtà cittadina presente sul territorio dal 1956 – Ma “giornale locale” significa anche pubblicità locale: la nostra città infatti ha un ricchissimo tessuto di attività che ogni giorno inventano, innovano, producono, creano, che merita la miglior vetrina possibile e la massima visibilità da parte di tutti i nostri concittadini: anche questo è un servizio, l’unione tra la domanda e l’offerta locale, che ben coniuga questo progetto imprenditoriale al nostro spirito cooperativistico”.
“Contenuti di qualità, accuratezza e verifica delle notizie, autonomia nelle scelte giornalistiche, conoscenza e ascolto del territorio. Sono le parole chiave di questa iniziativa editoriale, di un nuovo giornale cartaceo a sfidare gli spettri della crisi della stampa – commenta il direttore responsabile Federico Viganò – Un progetto che nasce all’insegna dell’entusiasmo e della trasparenza nella convinzione che la domanda di un’informazione locale professionale sia forte, anche come antidoto al caos di Internet e dei social. Ecco cosa vuole essere il “Giornale di Segrate”: una voce aperta, plurale, autorevole, vicina ai lettori. Partiamo da qui, da questi principi e della voglia di diventare “un’abitudine” per i segratesi ai quali racconteremo i fatti dell’attualità cittadina dando sempre spazio alle loro storie e alle loro istanze. Cercando di conquistarne fiducia e curiosità notizia dopo notizia”.