In monopattino elettrico non dà la precedenza e “tampona” un’auto, multato

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Stava percorrendo la pista ciclabile di via Cellini, che dalla stazione ferroviaria porta a via Modigliani, a bordo del suo monopattino elettrico. Arrivato all’incrocio con via Schifano però ha svoltato bruscamente a sinistra, dalla corsia protetta alla carreggiata stradale, andando a sbattere contro un’auto che viaggiava nella stessa direzione. Nonostante l’urto – che ha causato la rottura di uno specchietto retrovisore della Fiat 500 coinvolta nell’incidente – il conducente del monopattino, un 38enne, non ha riportato nessuna conseguenze fisica. Non ha però evitato la contravvenzione, che gli agenti della polizia locale di Segrate gli hanno comminato per la violazione dell’art. 148 del Codice della strada, che impone a qualunque veicolo di dare la precedenza quando esce da un sentiero,  una mulattiera o… una pista ciclabile. Il  guidatore del monopattino, infatti, secondo la ricostruzione, aveva effettuato la manovra senza rallentare per verificare che nessuno stesse sopraggiungendo. Un’imprudenza molto pericolosa, soprattutto per il tipo di veicolo utilizzato.

Be the first to comment on "In monopattino elettrico non dà la precedenza e “tampona” un’auto, multato"