Piccoli produttori e qualità, cin cin da Bacco Matto

Annalisa Parini all'interno della "cantina" in Piazza dei Fiori, al Villaggio Ambrosiano

Aperta in Piazza dei Fiori, al Villaggio Ambrosiano, una rivendita di vini sfusi e in bottiglia. Inaugurazione venerdì 26 maggio con una degustazione aperta a tutti

Il Villaggio Ambrosiano ha la sua “cantina”. Si chiama Bacco Matto, ha aperto la scorsa settimana in Piazza dei Fiori e si presenterà ufficialmente ai segratesi domani, venerdì 26 maggio, con assaggi e degustazioni a partire dalle 17.  «Vogliamo offrire prodotti di qualità al giusto prezzo», spiega Annalisa Parini, che ha lanciato il progetto all’interno del negozio che già ospita i prodotti naturali di “Buena Vita”. Con lei nell’avventura c’è Alberto Lodi, che è anche titolare di un’azienda agricola a Paullo.

Vino sfuso a Segrate, ma anche una selezione di etichette

Bacco Matto propone vino sfuso o vino in bottiglia, provenienti da piccoli produttori del territorio ma non solo. «Abbiamo selezionato otto diversi vini, tra rossi, bianchi e rosè, che i clienti possono acquistare vini sfusi e abbiamo inoltre un’ampia scelta di etichette che percorrono una sorta di… viaggio tra le varie zone d’Italia con le loro eccellenze, sempre però privilegiando piccole aziende agricole al di fuori dei circuiti della grande distribuzione”. L’idea di Bacco Matto è nata non a caso nel contesto delle fiere di “Campagna amica”, la realtà di Coldiretti che promuove la filiera agricola dal produttore al consumatore. «Ci siamo conosciuti lì – dice Lodi – e abbiamo pensato di creare qui a Segrate un piccolo “spaccio agroalimentare” attraverso la rete di produttori con cui collaboriamo, non solo vino ma anche ad esempio riso, pasta e miele e molti altri prodotti”. 

«Qualità al giusto prezzo»

Una proposta che guarda alla qualità ma con un occhio ai prezzi. «Sì – conferma Parini – sugli scaffali abbiamo etichette a prezzi molto interessanti e il nostro vino sfuso è buono, certificato e prodotto da piccole realtà agricole che lavorano con cura e passione. Invito tutti a provarlo, ce n’è per tutti i gusti: abbiamo otto diversi vini sfusi, damigiane da 3 o 5 litri e anche in vetro da 1 litro, ma i clienti possono naturalmente venire con le loro bottiglie, che è anche la scelta che incentiviamo in un’ottica di riuso e sostenibilità». 

Degustazioni a tema

Dopo l’inaugurazione di venerdì 26 maggio, Bacco Matto ha già messo in calendario una serie di eventi. «Ogni ultima domenica del mese, da giugno a settembre, proporremo degustazioni a tema partendo da formaggi e miele a giugno, poi paella e prodotti valtellinesi», spiegano. 

Bacco Matto è aperto da martedì a sabato con orario 10-14 e 15.30-19.30, la domenica dalle 10-14. Per maggiori informazioni, c’è il sito www.baccomatt.it.

Brindisi per tutti venerdì 26 maggio

Per inaugurare ufficialmente l’attività  i calici si alzeranno domani, venerdì 26 maggio, con una degustazione aperta a tutti a partire dalle 17. L’appuntamento è in Piazza dei Fiori, al Villaggio Ambrosiano.

Be the first to comment on "Piccoli produttori e qualità, cin cin da Bacco Matto"