È segratese la nuova regina del wakeboard: Sofia Gesualdo va all’assalto del Mondiale

Sofia gesualdo (nel riquadro) durante un'acrobazia sulla tavola da wakeboard

Una passione nata appena due anni fa e un talento sbocciato subito, innato, capace di proiettarla ai vertici del wakeboard italiano e sul gradino più alto del podio di San Cesareo, ai Nazionali Under14. Sofia Gesualdo, 12 anni, segratese doc, ha chiuso il 2023 con il titolo tricolore e la finale europea in Ungheria, ma anche un quarto posto agli Assoluti, dove ha gareggiato insieme a ragazze più grandi di lei, perfino maggiorenni.

Sofia Gesualdo, che si allena all’Idroscalo e fa parte della squadra del Wakeparadise Milano, si prepara a un anno chiave, quello che la avvicinerà ulteriormente alla soglia dei 14 anni, che le spalancherà le porte della Nazionale con i tecnici azzurri che già la stanno tenendo d’occhio, e che vivrà soprattutto dell’appuntamento iridato di categoria, con le gare che si svolgeranno a Parigi in concomitanza dei Giochi olimpici.

Uno sport molto fisico il wakeboard, con le evoluzioni sulla tavola che richiedono tecnica e potenza, tanto che viene praticato più da atleti maschi che da ragazze. Uno sport che è ancora di nicchia, ma che grazie al centro sportivo aperto all’Idroscalo e all’impegno di vari atleti di grido che lo stanno spingendo parecchio sta conquistando sempre maggior spazio.

Be the first to comment on "È segratese la nuova regina del wakeboard: Sofia Gesualdo va all’assalto del Mondiale"