Donna Sicura, boom di prenotazioni per il corso di autodifesa di Krav Maga Segrate

Krav Maga SegrateNella foto, un momento della scorsa edizione del seminario di Krav Maga Segrate a Redecesio

Tre lezioni ad aprile, con un focus sullo spray al peperoncino. «Spiegheremo come usarlo senza rischi». Viste le adesioni, Krav Maga Segrate ha pronto un evento all’aperto a giugno

Il tutto esaurito è a un passo. I numeri della quinta edizione di Segrate Donna Sicura, la rassegna di tre serate organizzata da Krav Maga Segrate e dedicata all’autodifesa delle donne, sono da record assoluto. «Già dai primi post che pubblicizzavano il corso sui social – racconta il presidente dell’associazione, Claudio Pappagallo – sono arrivate prenotazioni in serie: siamo arrivati a quota 67». E manca ancora un mese all’avvio del seminario, previsto per il 5, il 12 e il 19 aprile presso la palestra delle scuole di Redecesio, dove Krav Maga tiene anche i propri corsi ordinari.

Come usare lo spray al peperoncino

La novità del 2024 è la collaborazione con tre sponsor cittadini (CamBio di Stile, Hangover e ProgettoCasa) che hanno consentito di prevedere una serie di gadget, tra i quali un attestato su pergamena per tutte le partecipanti e soprattutto 25 spray al peperoncino che andranno alle prime 25 che si sono prenotate. E questo strumento sarà il protagonista assoluto della prima serata, che come le altre durerà un’ora e inizierà alle 19. «Ne spiegheremo i pregi e i limiti – rivela Pappagallo – analizzeremo la questione della fiducia da riporre in questo strumento, perché se non si conosce la procedura con la quale utilizzarlo rischia di essere inutile, un po’ come una chitarra se nessuno ti insegna a suonarla. Ad esempio, quasi nessuno sa che lo spray ha effetto 7 secondi dopo averlo spruzzato ed è quindi indispensabile sottrarsi dalla situazione di contatto in un primo momento. E poi spiegheremo come posizionare il braccio e la mano durante l’utilizzo e come coprire le vie respiratorie».

Tecniche di autodifesa per le donne

La seconda e la terza lezione, invece, verteranno sulle tecniche di autodifesa e autoprotezione, con parti teoriche ed esercitazioni pratiche. Il trittico di aprile vivrà certamente un’appendice estiva, anche in virtù di questo boom di richieste che dovranno essere gestite visto che il seminario si terrà al chiuso. «Abbiamo già pensato di proporre un boot camp (letteralmente un campo di addestramento, ndr) come si chiamano adesso – assicura il presidente dell’associazione segratese – in modo da accogliere chiunque voglia partecipare, visto che lo faremo all’aperto. Sarà a inizio giugno e sarà ovviamente gratuito, come del resto lo sono le lezioni di Segrate Donna Sicura». Già, perché nulla è dovuto dalle partecipanti, anche se Krav Maga Segrate propone una raccolta fondi per i Ragazzi di Robin alla quale potranno aderire in maniera assolutamente volontaria. «A chi sceglierà di aiutare i Robin doneremo un gadget personalizzato», spiega l’ideatore dell’evento.

Cresce l’esigenza di sicurezza

Dicevamo che questo appuntamento ormai abituale nel calendario degli eventi cittadini è giunto alla quinta edizione. «In realtà sono state sei – precisa Pappagallo – perché abbiamo dato vita a un’edizione zero nell’aprile del 2016. Poi abbiamo sempre replicato, fatti salvi gli anni del Covid». Ma questa volta il riscontro è stato sorprendente, visto che negli anni precedenti le prenotazioni erano limitate e la “classe” raggiungeva solitamente i 45 elementi. «Ringrazio gli sponsor, perché hanno reso possibile un’edizione più ricca e completa», dice Pappagallo, ma accanto al contributo di chi ha voluto partecipare a questa iniziativa c’è anche un’esigenza di sicurezza sempre più sentita da parte delle donne e una professionalità riconosciuta di chi propone questa esperienza formativa così dettagliata.

Be the first to comment on "Donna Sicura, boom di prenotazioni per il corso di autodifesa di Krav Maga Segrate"