Per rilanciare Milano 2 nasce la Commissione Sviluppo

Uno degli interventi di manutenzione per mantenere il decoro del quartiere

Come rilanciare Milano2? Come fare in modo, ad esempio, che i negozi non chiudano e che magari ne aprano di nuovi? Come dare insomma nuovo “smalto” a un gioiello che accusa i segni del tempo? Da anni se lo chiedono molti residenti del quartiere che, in diverse occasioni, hanno sollevato l’argomento e dato le proprie personali ricette. Ora però è il Comprensorio, l’organismo che amministra lo spazio comune alle 28 residenze, a interrogarsi sul futuro del quartiere e soprattutto a proporre un modo per affrontarlo.

Nell’ultima riunione del comitato comprensoriale è stata istituita una nuova commissione, dal nome esplicativo: Sviluppo e Rilancio. Obiettivo è quello, si legge nel verbale, di “valutare le varie proposte già emerse in ordine sparso tra i condomini e tradurle in un progetto coordinato di sviluppo”.

In particolare si guarda con preoccupazione allo stato dei locali commerciali, molti dei quali sono sfitti da anni e neppure più mantenuti dagli enti proprietari, principalmente Enpam e Fondo Mario Negri.

Nella prossima riunione che si svolgerà tra circa un mese verranno resi noti i nomi dei membri che entreranno a far parte della neonata commissione; sono invitati a parteciparvi anche membri “esterni” al Comitato che abbiano particolare competenza e vocazione sulla materia. Chi volesse proporsi può contattare direttamente l’amministratore del Comprensorio

IL PARERE DI UN RESIDENTE ECCELLENTE: ROBERTO BURIONI, IMMUNOLOGO-STAR DEL WEB

Sullo stato di Milano2, divenuto negli ultimi anni sempre meno “vivace” per la progressiva chiusura di attività commerciali e occasioni di svago, è intervenuto diverse volte sui social un residente eccellente del quartiere: Roberto Burioni, immunologo dell’Ospedale San Raffaele, conosciutissimo per le sue battaglie a favore dei vaccini.

Interpellato dal Giornale di Segrate ha commentato con entusiasmo dichiarandosi anche disponibile a dare una mano: “Sono molto contento di questa iniziativa. Viviamo in un quartiere fantastico che ogni mattina mi stupisce per la sua bellezza. Purtroppo, come ho detto più volte, offre davvero poco dal punto di vista della vita sociale. Compatibilmente con i miei impegni – che in questo momento sono soverchianti – mi farà molto piacere dare il mio contributo”.

Be the first to comment on "Per rilanciare Milano 2 nasce la Commissione Sviluppo"