Il “caso” Modigliani approda in Consiglio

La foto (mandata alla redazione da un lettore) mostra i pannelli di legno posti su alcune finestre della scuola elementare

È arrivato in Consiglio comunale il “caso” della scuola elementare Fermi di via Modigliani.

Sono stati i leghisti Vittorio Rigamonti e Andrea Donati a presentare un’interrogazione per avere risposte dall’assessore ai Lavori pubblici, Damiano Dalerba. Il tutto nasce anche dalle segnalazioni di cittadini che hanno immortalato i pannelli che ancora coprono alcune finestre della struttura oggetto di recenti interventi di manutenzione. «Innanzitutto c’è da sottolineare come il plesso sia stato… abbandonato per anni – spiega Dalerba – e si è dovuto mettere mano alla scuola in maniera importante. Era previsto che non riuscissimo a ultimare i lavori in una sola estate, la preside ne era al corrente, ma la scuola è calda, fruibile e decisamente migliorata. Gli infissi mancanti sono quelli di un corridoio e di una classe secondaria. Durante la chiusura di Pasqua li monteremo, poi in estate sostituiremo gli altri con quelli definitivi, risolta una questione sorta con una ditta subappaltatrice. Ribadisco: non ci sono mai stati problemi per gli alunni».

Be the first to comment on "Il “caso” Modigliani approda in Consiglio"