11 Settembre, a Lavanderie il ricordo di Segrate

“We’ll never forget”, non dimenticheremo mai. È l’impegno della città, inciso sulla targa ai piedi del monumento alle Torri Gemelle di Lavanderie. E qui, come ogni anno, questa mattina Segrate ha ricordato le vittime del tragico attentato di New York dell’11 Settembre 2001, data scolpita nella memoria di tutti. La cerimonia ha visto la partecipazione del sindaco Paolo Micheli, dell’assessore alla Cultura Gianluca Poldi, del presidente del Consiglio comunale Claudio Viganò e dei rappresentanti dell’Associazione 11 Settembre, costituita in città per onorare la memoria dei 2.996 morti del World Trade Center. Assieme alle autorità cittadine anche Brett Dvorak, Console per gli Affari Politici ed Economici del Consolato americano a Milano. Ad accompagnare la commemorazione, la Fanfara del Comando 1ª Regione Aerea.

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Da allora è iniziata una guerra contro il terrorismo e il fondamentalismo che non è ancora finita», ha detto l’assessore Poldi che ha citato alcune frase di parenti delle vittime e sopravvissuti che ricordano quella terribile mattina. «Grazie per la partecipazione, per il ricordo e della solidarietà sempre dimostrata – ha detto il console – l’odio fa leva sulle differenze, noi continueremo a combattere assieme perché c’è una solida amicizia e saremo per sempre riconoscenti di questo vostro sostegno».

Il Monumento alle Torri Gemelle di Segrate, che si trova nel parchetto di Lavanderie, è stato inaugurato nel 2006 ed è costituito da due parallelepipedi che ricordano le Torri Gemelle, sormontati da due aste in cima alle quali sventolano il Tricolore e la bandiera americana.

Be the first to comment on "11 Settembre, a Lavanderie il ricordo di Segrate"