“Un 2021 senza mascherine e distanziamento”: i sogni del lockdown vanno in mostra al Verdi

Sopra, uno dei 230 elaborati degli studenti dell’Istituto durante il lockdown

Quale futuro vorrebbero i bambini? Che cosa sognano per “l’anno che verrà”? Lo ha chiesto l’Associazione Genitori Scuole Schweitzer agli alunni  dell’Istituto comprensivo del centro cittadino. E lo ha chiesto in un momento particolarmente difficile, cioè durante il lockdown del 2020, primi mesi dell’emergenza sanitaria. Da quella richiesta di raccontare i propri sogni e desideri – “Il 2021 che vorrei…” – è nata una mostra che raccoglie tutti gli elaborati ricevuti: disegni, testi e creazioni artistiche di bambini dai 3 ai 13 anni. Oltre 230 lavori che raccontano, meglio di qualsiasi discorso, gli stati d’animo dei bambini in quel periodo così critico, ma anche le loro speranze e tutta la loro energia mai sopita.

Sabato 23 ottobre questa coloratissima mostra approderà in un contesto “ufficiale”: cioè al primo piano del Centro Verdi  di via 25 Aprile dove sarà visitabile fino al 7 novembre. «Siamo molto felici di questa opportunità – ha commentato la presidente della Associazione Genitori Scuole Schweitzer, Elena Giannopolo – sono creazioni che mostrano il mondo come lo vorrebbero i bambini: senza virus, senza inquinamento, senza distinzioni tra le persone. Tutti argomenti che fanno riflettere».  Su tutti i temi domina ovviamente il coronavirus: “il 2021 che vorrei” è soprattutto un mondo senza mascherine, gel disinfettanti e distanziamento sociale. Un sogno che, a fine 2021, non si è, purtroppo, ancora realizzato. «Vero – dice Giannopolo – ma è una generazione che vede oltre la mascherina, che guarda davvero avanti e da loro dovremmo imparare».

Sabato all’inaugurazione saranno presenti il sindaco Paolo Micheli, l’ex preside dell’istituto Schweitzer Giuliana Borgnino e il suo successore, l’attuale dirigente Alfredo Scaccianoce, che ha invitato tutti i docenti a portare i propri alunni in gita all’esposizione. La mostra, a ingresso gratuito, resterà aperta dal lunedì al sabato dalle 9 alle 18.30 e la domenica dalle 10 alle 18.30.

Be the first to comment on "“Un 2021 senza mascherine e distanziamento”: i sogni del lockdown vanno in mostra al Verdi"