Giorno della Memoria, tre eventi in città

Un momento dello spettacolo "256 secondi, piovono bombe" in programma a Cascina Commenda (foto archivio)
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Giovedì 27 gennaio, in occasione della giornata dedicata al ricordo delle vittime dell’Olocausto, appuntamenti con la musica e il teatro

Il Giorno della Memoria, ricorrenza internazionale fissata il 27 gennaio, inizierà alle ore 11.00 con una commemorazione al Giardino del Centro Civico di Milano 2, dedicato nel 2006 ai venti bambini uccisi il 20 aprile 1945 nella scuola lager di Bullenhuser Damm (bambini ebrei di età compresa tra i cinque e i dodici anni, tra i quali c’era l’italiano Sergio De Simone, di 8 anni, a cui è intitolato l’Auditorium del Centro Civico di Mi 2). Durante la cerimonia verrà deposto un cesto di ciclamini bianchi in loro memoria e in memoria di tutte le vittime della Shoah. All’evento parteciperanno le autorità istituzionali, il dirigente didattico e una classe di ragazzi della sezione musicale dell’Istituto Comprensivo Sabin di Mi 2, sezione che dall’inizio della pandemia è stata trasferita proprio all’interno del centro civico.

La giornata proseguirà con un concerto alle 18.30 al Centro Verdi in via XXV Aprile: “Romanze senza parole” di Felix Mendelssohn-Bartholdy, in un’inedita versione per flauto e pianoforte, con Damiano Di Gangi, flauto e Antonella Carminati, pianoforte. Lettura testi di Liliana Segre a cura di Chiara Tangari.

Alle 21.00 infine è in programma uno spettacolo molto toccante a Cascina Commenda, in via Amendola. Il titolo è “256 secondi, Piovono Bombe”, dedicato ai bambini uccisi dalla guerra, nelle loro scuole, con i loro maestri. Scritto, diretto e interpretato da Cesare Gallarini. Alla serata parteciperà anche Marcello Astuni, sopravvissuto alla strage di Milano del 1944, quando la scuola Francesco Crispi di Gorla fu distrutta da una bomba e morirono 184 bambini. Il 185esimo, salvo, era lui che racconterà la sua storia in omaggio ai Piccoli Martiri. L’ingresso è libero.

Be the first to comment on "Giorno della Memoria, tre eventi in città"