Piscina: proteggere la vasca ottimizzando lo spazio con le coperture calpestabili

coperture calpestabili per piscina

Una piscina arricchisce l’outdoor e permette di trascorrere momenti piacevoli in compagnia dei propri cari. In presenza di un’opera di questo tipo, è consigliabile installare anche una copertura che sia in grado di fornire una barriera contro sporco e criticità. Tra le scelte esteticamente più interessanti e meno invasive per gli esterni è possibile annoverare le coperture calpestabili per piscina, delle strutture estremamente versatili in grado di adattarsi con eleganza ad ogni contesto.

Coperture calpestabili per piscina: la soluzione di design che ottimizza gli spazi

Le coperture calpestabili di qualità si contraddistinguono per una struttura estremamente solida, che affianca alla tecnologia e alla robustezza dei materiali di ultima generazione, il design di un’opera progettata per essere in equilibrio con gli ambienti.

L’effetto visivo dell’opera distesa, sempre discreto e minimale, ha il vantaggio di non aggiungere ulteriori volumetrie agli ambienti di destinazione: un aspetto estremamente importante in presenza di aree panoramiche o di outdoor in cui sia necessario preservare l’equilibrio dei volumi esistenti.

Per disporre di soluzioni di design è possibile affidarsi a realtà specializzate come Abritaly, azienda di riferimento con un’esperienza di oltre 40 anni nel settore, che propone coperture per piscine calpestabili costituite da un solido telo in PVC armato e materiali brevettati.

Le coperture di questo tipo, che hanno la capacità di connettersi agli ambienti senza alterarne le caratteristiche estetiche, sono strutturate per favorire sempre una perfetta tensione del telo, che evita la formazione di antiestetiche pieghe di superficie e di quell’assetto disordinato deleterio per l’outdoor.

Naturalmente, dal colore del telo a quello del cassone a copertura, ogni dettaglio è sempre personalizzabile, cosicché la copertura possa armonizzarsi perfettamente con le cromaticità e gli stili dell’ambiente.

Inoltre, tutte le coperture sono progettate nel pieno rispetto delle più restrittive normative in fatto di sicurezza: un requisito imprescindibile, fondamentale per eliminare la probabilità che si verifichino cadute accidentali in piscina.

Sicurezza, comfort e funzionalità con le coperture calpestabili per piscina

Una copertura calpestabile consente di schermare la superficie della vasca nei momenti in cui l’area non è adeguatamente sorvegliata.

Soluzioni di questo tipo permettono infatti di tutelare individui di qualunque età da tutti quegli imprevisti che possono verificarsi a causa di cadute o ingressi non autorizzati, salvaguardando bambini, animali domestici e persone fragili.

Le coperture calpestabili per piscina Coverseal di Abritaly, per esempio, una volta distese offrono la garanzia di un sistema di bloccaggio, che non ne consente l’apertura accidentale: un sistema che si affianca a un meccanismo di inserimento e disinserimento facilmente azionabile, grazie a soluzioni di scorrimento estremamente funzionali che, all’occorrenza, possono essere sia manuali sia con funzionamento meccanizzato.

Nel caso dei sistemi di scorrimento manuale, le coperture possono essere inserite e disinserite tramite una classica chiave a cricchetto. Nel secondo caso, è possibile invece distinguere tra le coperture semiautomatiche, provviste di un quadro di comando portatile con batterie, da collegare al meccanismo di scorrimento in concomitanza dell’apertura e della chiusura, e le coperture automatiche, equipaggiate da un quadro elettrico integrato, alimentato da pannelli fotovoltaici e con scorrimento azionabile a distanza con telecomando.

Naturalmente, si tratta sempre di opere di copertura installabili su qualunque tipologia di piscina, da quelle dalle forme più classiche fino a quelle dai design più complessi.

Be the first to comment on "Piscina: proteggere la vasca ottimizzando lo spazio con le coperture calpestabili"