Smartphone rubato localizzato dalla polizia locale grazie alla App: una denuncia per ricettazione

Gli smartphone rubati erano nascosti all'interno di un'auto

Dopo la denuncia di furto, la ricerca grazie al GPS dell’apparecchio che era nascosto in un’auto sotto sequestro guidata da un uomo senza patente

La polizia locale di Segrate ritrova uno smartphone rubato e denuncia per ricettazione la persona trovata in possesso. È successo giovedì 14 settembre, quando un cittadino si è recato al comando di via Modigliani per denunciare il furto del proprio telefono avvenuto poco prima. Ad aiutare gli agenti, una App per la localizzazione GPS installata sull’apparecchio, che li ha condotti in tempo reale verso il luogo dove si trovava.

Il segnale proveniva da un’auto, che è stata prima rintracciata a Segrate e quindi fermata per un controllo. L’ispezione del veicolo – a colpo sicuro – ha portato così alla scoperta di due cellulari nascosti all’interno dell’abitacolo, quello rubato e un secondo sempre di provenienza furtiva. Ma non è finita qui: l’auto infatti risultava sotto sequestro e la persona alla guida non aveva mai conseguito la patente. Per il conducente è scattata la una denuncia per ricettazione oltre alle sanzioni per le altre irregolarità.

Be the first to comment on "Smartphone rubato localizzato dalla polizia locale grazie alla App: una denuncia per ricettazione"