Gamma Basket Segrate, un piano per crescere: con Posal un vivaio da 700 cestisti

Gamma Basket SegrateLa squadra U15 Eccellenza, i giallorossi sfideranno i pari età di Olimpia Milano, Varese e Cantù

Minibasket, agonistica giovanile e “DR1”: tanti i progetti della Gamma Basket Segrate con un team tecnico rinforzato. Il ds Carlo Bellavita: «Vogliamo essere polo attrattivo per i giovani talenti»

Gamma Basket Segrate cambia passo, con l’obiettivo di mettere radici sempre più profonde sul territorio ma anche di sviluppare un settore giovanile sempre più competitivo e attrattivo. «È un progetto al quale stiamo lavorando dall’anno scorso e che entra ora nel vivo grazie anche al rinforzo del settore tecnico», spiega Carlo Bellavita, nominato direttore sportivo nell’estate dopo aver guidato il settore giovanile giallorosso.

Un progetto ambizioso, quello delle “Bees” (le api, mascotte della squadra che richiama lo stemma della città), che può contare già oggi su una base di oltre 350 tesserati, dal minibasket gestito insieme con Acquamarina – società di cui Gamma è membro fondatore – fino all’agonistica giovanile e su su fino alla Prima squadra, che parteciperà quest’anno al nuovo torneo regionale “DR1” che ha sostituito la vecchia serie D.

Accordo tra Gamma Basket Segrate e Posal Sesto San Giovanni

Il primo tassello di questo nuovo corso lanciato dal presidente Marco Magnaghi – che ha raccolto a inizio anno il testimone della storica società sportiva dalle solide basi lasciate da Furio Reverzani – è come detto l’arrivo in estate di tecnici di esperienza e cioè Paolo Lepore, allenatore professionista in serie A che guiderà il settore giovanile, e Jngo Finkelberg, coach giovane ma di esperienza cui è stata affidata la Prima squadra. Ma il “piano Bellavita” ha un capitolo dedicato anche allo sviluppo del progetto sportivo tramite nuove collaborazioni. «Abbiamo siglato un accordo con Posal Sesto San Giovanni con cui condivideremo la gestione tecnica di 700 atleti – spiega il ds – sul fronte “interno”, per così dire, vogliamo invece consolidare la nostra identità territoriale, è importante per noi inoltre essere sempre più presenti a Segrate e in questa ottica abbiamo avviato anche una nuova partnership con Sporting Club Milano2, dove da quest’anno gestiremo un corso di minibasket. Continuerà inoltre la collaborazione con le scuole, per ora presso la Sabin sperando poi di ampliarla anche agli altri Istituti del territorio».

Sul fronte dell’attività agonistica, il fiore all’occhiello è il Campionato Eccellenza U15 che vedrà i giallorossi in campo contro il gotha del basket lombardo, tra cui Olimpia, Varese e Cantù. «Su 18 atleti del roster 14 sono cresciuti in Gamma e 10 sono di Segrate – s’inorgoglisce Bellavita, segratese d’adozione – oltre a questa squadra tutte le giovanile hanno raggiunto le fasi finali dei rispettivi campionati e questo ci fa ben sperare per lo sviluppo complessivo del progetto».

La Prima squadra nella nuova “DR1”

La Prima squadra, dopo gli ottimi playoff dello scorso anno e una salvezza conquistata con ampio margine, riparte dalla nuova “DR1” studiata dal Comitato regionale Fip. Si tratta di un campionato a 72 squadre suddivise in 6 gironi, con 50 retrocessioni previste, 20 salvezze e 2 sole promozioni in “C”. Una formula bizantina che lascia ben poco spazio a cali di attenzione. «Ogni partita sarà una finale, non è un modo di dire – scandisce Bellavita – siamo in un girone difficile ma vogliamo fare bene e arrivare nella seconda fase». Tradotto, l’obiettivo è entrare tra le prime quattro e cioè il “poker” che effettivamente potrà giocarsi il salto di categoria. A trainare i segratesi ci saranno capitan Roberto Saturnino e Alessandro Ravanini, entrambi segratesi doc, alla testa di un gruppo confermato in blocco dopo la stagione scorsa arricchito dal possibile ingresso di giovani dal vivaio. 

Be the first to comment on "Gamma Basket Segrate, un piano per crescere: con Posal un vivaio da 700 cestisti"