Tennis, una segratese sulle tracce di Sinner: a Camilla Olga Castracani i “master”

Camilla Olga CastracaniLe partite si sono giocate sui campi del Pala Alpitour dove erano impeganti anche i professionisti Atp

L’atleta di Sporting Club Milano2 Camilla Olga Castracani ha vinto le Finals Under13 a Torino

Un percorso perfetto, senza sbavature, diritto, servizio e rovescio sul campo dei campioni. C’era anche una segratese alle “Finals” di Torino, il duello di fine stagione tra i maestri del tennis mondiale che ha tenuto l’Italia incollata alla tv per tifare Jannick Sinner. Lei si chiama Camilla Olga Castracani, pavese di nascita e segratese d’adozione. Ed è la campionessa del Master Road to Torino 2023, il trofeo lanciato l’anno scorso dalla Fitp che ha visto sfidarsi i migliori tennisti junior a livello nazionale così come i loro “colleghi” professionisti.

Camilla Olga Castracani con il suo allenatore Stefano Bettinelli

Camilla Olga Castracani, atleta dello Sporting Club Milano2, allenata da Stefano Bettinelli, si presentava come testa di serie numero 2 del tabellone grazie alle brillanti qualificazioni disputate in ottobre. E ha superato in finale Margherita Ferretti con un secco 6-1 6-4 dopo aver battuto senza lasciare per strada neanche un set altre tre avversarie. Una prova di talento e concentrazione straordinari, anche perché i match si giocavano sui campi del Pala Alpitour di Torino dove negli stessi giorni si allenavano i vari Djokovic, Medvedev, Alcaraz e il nostro Sinner, che ha fatto sognare gli sportivi italiani fino all’epilogo amaro contro il fuoriclasse serbo dominatore del tennis mondiale.

Per rendere ancora più speciale il trionfo torinese di Camilla Olga Castracani, una delle tenniste più promettenti a livello italiano nella sua categoria, la coppa di “master” le è stata consegnata dal presidente dell’Atp – l’associazione che governa il tennis professionistico mondiale – Andrea Gaudenzi. «Camilla Olga si allena con noi da un anno ed è un’atleta molto promettente, che già partecipa ai più importanti raduni nazionali – spiega Stefano Bettinelli, allenatore e responsabile della scuola tennis dello Sporting Milano2 in collaborazione con VavaTeam – la vittoria a Torino è una grande soddisfazione, così come la crescita del settore giovanile tennis dello Sporting Club Milano2. Il lavoro fatto in questo primo anno sta dando i suoi frutti». 

Nella foto, Camilla Olga Castracani premiata dall’ex tennista e presidente di Atp Andrea Gaudenzi sul campo del Pala Alpitour di Torino

Be the first to comment on "Tennis, una segratese sulle tracce di Sinner: a Camilla Olga Castracani i “master”"