Covid e influenza, come comportarsi durante le feste?

Il dottor Alberto Batini mentre vaccina una paziente nel suo studio di via Abruzzi a Segrate

I consigli del medico di medicina generale Alberto Batini con studio a Redecesio di Segrate.

Si avvicinano le feste e le inevitabili riunioni familiari. Situazioni in cui, lo abbiamo imparato molto bene durante la pandemia, è molto più facile contagiare e contagiarsi. Pranzi e cenoni possono dunque diventare fonte di preoccupazione soprattutto per chi ha anziani in famiglia. In particolare modo ora che le infezioni alle vie respiratorie sono particolarmente diffuse.

In aumento i casi Covid

«Sì, c’è indubbiamente un aumento dei casi – conferma Alberto Batini, medico di medicina generale a Redecesio – e si tratta soprattutto di Covid, seguito dall’influenza e dagli altri virus respiratori». Cosa fare allora in vista di un pranzo in famiglia?

Cosa fare prima di pranzi e cenoni

E’ utile il tempone preventivo? «No, non c’è nessuna evidenza scientifica che lo consigli – spiega il medico- anzi può indurre falsa sicurezza. Meglio invece attenersi a dei comportamenti corretti e seguire qualche semplice regola». Ancora distanziamento e mascherine? «La mascherina è senz’altro utile per proteggere gli altri se si hanno sintomi respiratori – precisa Batini – Inoltre meglio evitare riunioni troppo affollate e limitarsi al gruppo famigliare. Infine non dimenticarsi delle norme igieniche che abbiamo ben imparato durante la pandemia, e cioè lavarsi bene le mani e areare spesso i locali».

Prima barriera: il vaccino

Si è ancora in tempo per fare i vaccini o è troppo tardi? «Assolutamente si è in tempo, anche per quello anti-influenzale. Tra l’altro ora la Regione ha esteso il diritto alla vaccinazione gratuita per entrambi i vaccini a tutta la popolazione (Offerta Universale). Basta chiedere al proprio medico o prenotarsi sul portale della Regione. Invito tutti a farlo, sono ancora troppo pochi coloro che hanno aderito. Nel mio studio, ad esempio, a fronte di oltre mille pazienti ho avuto solo 120 richieste per il vaccino Covid e 220 per l’anti-influenzale».

Vaccini a Vimodrone sabato 23 e 30 dicembre

«Ricordo anche – conclude il dottore – che sono attivi due centri vaccinali a Vimodrone e Peschiera nel week-end (ndr Vimodrone il sabato mattina, Peschiera la domenica). Saremo presenti a Vimodrone (in via Cesare Battisti 23) anche sabato 23 e sabato 30 dicembre, aspettiamo i segratesi».

Be the first to comment on "Covid e influenza, come comportarsi durante le feste?"