La Pro Loco Segrate riempie il Palazzetto dello sport: in 500 per le “nostre” Befane

Un momento della festa al Palazzetto dello sport di via 25 Aprile

Tutto esaurito al Palazzetto dello sport per la seconda edizione della festa dedicata ai più piccoli. Intanto si lavora al “nuovo” Museo di Segrate

Uno straordinario successo di pubblico, per un evento che promette di diventare una tradizione per la città. Sabato 6 gennaio tutto esaurito al Palazzetto dello sport di via XXV Aprile, dove è andata in scena la seconda edizione della festa organizzata dalla Pro Loco Segrate per celebrare insieme l’Epifania con un occhio di riguardo per i più piccoli.

Un pomeriggio di giochi e sorprese per famiglie e bambini

Nonostante il brutto tempo, oltre 500 persone hanno partecipato al pomeriggio firmato dall’associazione guidata da Donatella Mercuri, in compagnia delle immancabili “befane” reclutate tra le volonterose socie della Pro Loco. Durante la festa, alla quale ha partecipato anche il sindaco Micheli – il Comune ha contribuito concedendo a titolo gratuito la struttura – i bambini si sono divertiti grazie a una simpatica animazione, proseguita all’esterno con un suggestivo spettacolo di fuochi, resa ancora più gustosa dalla “sorpresa” preparata da Pro Loco Segrate per tutti i piccoli ospiti. Si trattava di ben 300 calze ritagliate e incollate una ad una dai volontari dell’associazione, riempite con dolciumi vari forniti sempre da Pro Loco.

I Re Magi “vestiti” dalla Pro Loco Segrate

Una giornata intensa, tra il sacro e il profano si potrebbe dire, dato che sempre la Pro Loco è stata protagonista della messa del mattino alla chiesa di Santo Stefano dove tre soci hanno impersonato l’arrivo dei Re Magi nel giorno dell’Epifania, con tanto di abiti fatti a mano dalle sarte che collaborano con la Pro Loco dopo una attenta ricerca sugli indumenti del tempo.

L’allestimento del “nuovo” Museo di Segrate

Intanto, proseguono nella sede di via Mazzini i lavori per l’allestimento del “nuovo” Museo di Segrate, che dopo lo smantellamento del precedente museo presso Cascina Ovi, che il Comune ha deciso di cedere in locazione a privati, rinascerà – seppure in forma ridotta – grazie all’impegno della Pro Loco. «L’obiettivo è completare i lavori entro gennaio e inaugurarlo il mese successivo per poi aprirlo alla possibilità di visite di scuole e cittadini», spiega la presidente Mercuri. Un progetto che merita attenzione.

Be the first to comment on "La Pro Loco Segrate riempie il Palazzetto dello sport: in 500 per le “nostre” Befane"