San Felice, tenta di sottrarre pistola a una guardia giurata: bloccato e arrestato

Carabinieri e polizia locale presso la portineria centrale, dove è avvenuta l'aggressione

Attimi di paura alla portineria centrale di San Felice. Giovedì 6 febbraio, poco prima delle 22, un 36enne ha fatto irruzione nell’edificio all’ingresso del quartiere e apparentemente senza ragione ha aggredito una guardia giurata in servizio tentando di sottrargli la pistola d’ordinanza custodita in sicurezza nella fondina.

A impedirlo sono intervenuti due colleghi del vigilantes, tutti in forza alla “Securitalia” azienda incaricata del Supercondominio. Dopo una violenta collutazione, sotto lo sguardo atterrito di alcuni residenti che si trovavano nel salone, le guardie giurate sono riuscite a contenere l’aggressore – anche con l’utilizzo dello spray urticante in dotazione – fino all’arrivo dei carabinieri di Segrate che hanno infine bloccato l’uomo per poi procedere all’arresto.

Le guardie giurate coinvolte hanno riportato alcuni escoriazioni e contusioni di lieve entità. Sul posto anche la polizia locale di Segrate, a supporto dei militari. Ignote le motivazioni che hanno portato l’uomo – nato in Francia e in Italia senza fissa dimora e in evidente stato di alterazione – ad aggredire i vigilantes. Sono in corso accertamenti per verificare la presenza di problemi psichiatrici. Intanto il 36enne accusato di tentato furto e lesioni, è custodito presso le camere di sicurezza della stazione dei carabinieri in attesa di rito direttissimo.

Be the first to comment on "San Felice, tenta di sottrarre pistola a una guardia giurata: bloccato e arrestato"