Machiavelli, una classe in quarantena. La preside: “Manteniamo la calma, succede in tutta Italia”

L'ingresso del Liceo Machiavelli a Pioltello (immagine archivio)
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Oggi una classe prima del Liceo Machiavelli non si è presentata in aula. Una ragazza è stata trovata positiva al Covid19, dopo essersi sottoposta al tampone, e dunque tutta la classe è stata posta in isolamento fiduciario.

La notizia è stata data ieri, domenica 4 ottobre, dalla Sindaca di Pioltello Ivonne Cosciotti. In un video-messaggio sui canali social ha aggiornato i cittadini sulla situazione contagi in città e ha anche riportato il “caso Machiavelli”, invitando tutti ancora una volta alla prudenza e al senso di responsabilità.

“Desidero riportare la calma – ha dichiarato oggi la dirigente Michela Matera al Giornale di Segrate. Si tratta di un singolo caso, di cui peraltro abbiamo avuto notizia solo sabato pomeriggio. Abbiamo provveduto a emanare delle disposizioni interne informando le famiglie coinvolte e, come da richiesta di ATS, sono stati posti in isolamento fiduciario tutti i compagni. Non è il caso di creare alcun allarme – continua la preside – ci sono casi in tutta le scuole italiane, siamo pronti ad affrontare questa evenienza. Per la classe in quarantena è già attiva da oggi la didattica a distanza“.

In Lombardia sono 214 le scuole che registrano almeno un caso di coronavirus (secondo il conteggio aggiornato pubblicato da Orizzonte Scuola). Le scuole superiori sono quelle in cui il contagio si è fatto sentire maggiormente, seguono primaria, infanzia e medie. Nella quasi totalità dei casi è stata isolata la singola classe.

“Ci tengo a sottolineare – continua la Preside – che la nostra scuola rispetta tutte le procedure imposte dalla normativa anti-Covid19 e che probabilmente, ricostruendo la possibile origine del contagio della studentessa, questo è avvenuto fuori dalle mura scolastiche. Quindi invito tutti i ragazzi alla prudenza, perché è fuori da scuola che spesso tengono comportamenti a rischio”.

Secondo quanto appreso, la ragazza ha sviluppato i sintomi a casa. Si è dunque recata, su consiglio dell’Istituto, in uno dei punti tampone messi a disposizione da Regione Lombardia dove è risultata positiva. Da qui è scattata la segnalazione ad ATS che ha posto in quarantena l’intera classe, non i docenti. Al termine del periodo di isolamento tutti i ragazzi verranno sottoposti a tampone e, se negativi, potranno rientrare a scuola.

Be the first to comment on "Machiavelli, una classe in quarantena. La preside: “Manteniamo la calma, succede in tutta Italia”"