Primaria Rodari, freddo in mensa da una settimana: “Portate a casa i bambini a pranzo”

La scuola primaria Rodari di Milano2, all'interno dell'Istituto Sabin, interessata dal guasto

Dal 24 novembre si attende che il fornitore riattivi la fornitura di gas. Il primo dicembre la preside ha inviato comunicazione a tutti i genitori

Tutto è partito da una perdita in una tubazione che ha costretto i tecnici a interrompere il servizio di riscaldamento su un’ala della scuola primaria Rodari, quella dove si trova la mensa. Riparato il guasto in breve tempo, il 24 novembre è partita la richiesta di riattivazione al fornitore del gas, ma ancora dopo una settimana niente si è mosso e i bambini sono stati costretti a mangiare al freddo.

Le basse temperature di mercoledì 30 novembre hanno reso ancora più evidente e grave il problema e fatto invece… “alzare la temperatura” nella chat di classe che si sono letteralmente infuocate. A risentire tra l’altro maggiormente del disagio sono proprio i più piccoli, quelli di prima elementare, perché sono i primi a scendere in refettorio.

«Non possiamo fare altro se non sollecitare il fornitore – ha spiegato l’assessore alla Scuola Guido Bellatorre. Abbiamo valutato con Sodexo, il gestore del servizio mensa, altre alternative, ma sono risultate impraticabili. Non è possibile infatti gestire la consegna dei pasti in classe per problemi igienici e organizzativi, e nemmeno ipotizzabile il pranzo al sacco, dunque abbiamo concordato con la dirigenza che l’unica alternativa è dare la possibilità ai genitori di riprendere i bambini per l’orario del pasto».

Giovedì 1 dicembre, la dirigente scolastica Elisabetta Trisolini ha quindi inviato a tutti i genitori una comunicazione in cui li informa che possono ritirare i propri figli per pranzo e riportarli a scuola dopo un’ora dato che “permangono i problemi nella zona mensa nonostante gli interventi già effettuali e le segnalazioni agli uffici di competenza”.

Nelle settimane scorse anche un’altra scuola segratese aveva vissuto disagi per la mancanza di riscaldamento: l’infanzia I Girasoli in centro, dove i bambini per una settimana non erano potuti entrare nelle loro classi gelate.

AGGIORNAMENTO: venerdì 2 dicembre con una nuova circolare la dirigente della Rodari ha informato i genitori che il problema del riscaldamento finalmente è stato risolto e la temperatura in refettorio è tornata a livelli adeguati.

Be the first to comment on "Primaria Rodari, freddo in mensa da una settimana: “Portate a casa i bambini a pranzo”"