“Più corse verso piazza Udine”, al via la petizione dei residenti di Milano2

Un autobus della Linea 925 Atm a Segrate. Per usufruire dei mezzi pubblici sempre più difficile trovare i biglietti cartacei
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Sabato 18 verrà allestito un banchetto per raccogliere firme. L’appello della Associazione Residenti Milano2

Vicini a Milano eppure isolati perché “i collegamenti attraverso i mezzi pubblici sono del tutto insoddisfacenti”. Questo il cuore della petizione lanciata dalla Associazione Residenti Milano2  che chiede un aumento delle corse degli autobus verso piazza Udine, considerato  “il naturale terminal di destinazione per ragioni di sicurezza, oltre che di prossimità al centro”. Attualmente, e ancora di più nel futuro piano di bacino predisposto dall’Agenzia del Trasporto Pubblico di Città Metropolitana, i collegamenti privilegiano Cascina Gobba, che viene però percepito come meno funzionale e non sicuro, soprattutto nelle ore serali. Un disagio già più volte sottolineato dagli abitanti, che avevano alzato la voce quando nell’ultimo piano di bacino si prevedeva addirittura la cancellazione delle corse su Udine.

Nella petizione, indirizzata al Comune di Segrate e all’Agenzia del Trasporto Pubblico, si sottolinea come un ricalibratura del servizio sia necessario anche a seguito dell’ampliamento dell’Università del San Raffaele, che ha portato migliaia di studenti nel quartiere, con l’esigenza di spostarsi da e verso la città. Nella lettera si chiede di incrementare da subito le corse su Udine in orario serale dato che attualmente si interrompono alle 20. Per promuovere la petizione – che è già stata sottoscritta dallo Sporting Club, dal Comprensorio di Milano2 e dalla Associazione Genitori Milano2 – sarà allestito un banchetto per la raccolta firme all’ex fortino sabato 18 febbraio dalle 11 alle 17 durante la festa di Carnevale che si terrà nel quartiere.

Be the first to comment on "“Più corse verso piazza Udine”, al via la petizione dei residenti di Milano2"