Il segratese Luca Cagnetta al Festival del Cinema di Roma

Luca Cagnetta (al centro) con il regista e il cast del corto “Riscrivere”sul red carpet di Roma

Il giovane attore protagonista di un cortometraggio su salute e prevenzione.

«Un’emozione indescrivibile, a tratti surreale». Così ha commentato il giovane attore segratese Luca Cagnetta l’esperienza vissuta al Festival del Cinema di Roma a fine ottobre.

Luca, 20 anni, recita da quando ha 8 anni (qui una nostra intervista) e a Roma è arrivato per presentare, insieme al cast e al regista Mattia Lunardi, l’ultimo lavoro che lo vede protagonista: un cortometraggio per sensibilizzare sul virus dell’HPV, il Papilloma Virus.

Si intitola “Riscrivere” ed è una favola moderna, molto toccante, in cui viene mostrato come tutte le scelte che facciamo nella vita, a volte prese con troppa leggerezza, contribuiscano a scrivere il nostro futuro. La storia racconta dell’importanza dell’informazione e della prevenzione, in particolare riguardo al virus dell’HPV, purtroppo spesso sottovalutato. Il cortometraggio è  visionabile sul sito di MSD.

Be the first to comment on "Il segratese Luca Cagnetta al Festival del Cinema di Roma"