Bel tempo, ma freddo. Domenica la giornata più gelida

Cielo terso, ma temperature rigide per la prossima settimana a Segrate

Godiamoci il sole, ma coperti. Perché la temperatura in questi giorni si sta velocemente abbassando. Parola di Meteo Giuliacci, il portale gestito dal nostro illustre concittadino, il colonnello Mario Giuliacci con il figlio Andrea, entrambi metereologi.

ARIA POLARE SULL’ITALIA

Un nucleo di aria polare si è distaccato dalla Groenlandia ed è in movimento verso Sud-Est. Nel traversare da Ovest verso Est tutto l’Atlantico si caricherà di umidità e si mitigherà un po’, cosicché giungerà sull’Europa occidentale sotto forma di massa d’aria Polare Marittima. Le regioni Nord-occidentali resteranno sottovento, per cui qui è previsto cielo sereno.

PRIME GELATE NEL WEEK-END

L’assenza di precipitazioni, però, non scongiurerà un calo termico deciso, che tra sabato e domenica, sia di notte che nella prima mattinata, provocherà ampie gelate al Nord, anche in Lombardia. Un abbassamento che verrà preceduto dalla prima neve. Il freddo sarà pungente per svariati giorni, di fatto quasi una settimana intera, con le minime che si attesteranno tra 0 e -3 gradi, con domenica che sarà la giornata più fredda, con una temperatura percepita che scenderà 5 gradi sotto lo zero, a causa dell’umidità e del vento.

VENERDì 27 TORNANO LE PIOGGE

Fino a giovedì 26 novembre il tempo resterà stabile, ma dalla vigilia del week-end successivo si rifaranno vive le piogge al Nord. Le gelate e la presenza di nebbie si confermeranno, almeno fino a quando le temperature si manterranno su valori rigidi. Venerdì 27 novembre, quindi, sarà una sorta di spartiacque meteorologico, con le condizioni che varieranno e diventeranno perturbate ma più sopportabili dal punto di vista del freddo. Anche le nebbie dovrebbero attenuarsi, ma la foschia rimarrà un tratto distintivo.

Be the first to comment on "Bel tempo, ma freddo. Domenica la giornata più gelida"