Denti fragili e carie, potrebbe essere MIH

La dottoressa Katiuscia Lentini con un piccolo paziente nello studio di via Roma
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

La ridotta quantità di minerali (frequente soprattuto nei bambini) deve essere diagnosticata e trattata

La ipomineralizzazione molare-incisiva (MIH) è una condizione dentale che colpisce principalmente i primi molari permanenti e gli incisivi e interessa in particolare i bambini. La MIH è caratterizzata dalla presenza di una ridotta quantità di minerali nella struttura dentale, che rende i denti più fragili e suscettibili a carie, fratture e sensibilità. Una patologia molto comune, che si stima possa interessare un bambino su sei. Importante dunque riconoscerla per affrontarla al meglio. La dottoressa Katiuscia Lentini dello Studio Lentini di Segrate, in via Roma 23, spiega a che cosa prestare attenzione.

«I sintomi della MIH possono variare da lievi a gravi e includono macchie bianche o marroni, denti sensibili al caldo e al freddo, dolore durante la masticazione e fratture dei denti».

A che cosa è dovuta questa patologia?

«La causa esatta della MIH non è ancora completamente compresa, ma si ritiene possa essere legata a una varietà di fattori, tra cui l’esposizione a sostanze tossiche durante la gravidanza e problemi nello sviluppo dentale nel periodo perinatale e postnatale».

Come riconoscerla?

«La diagnosi precoce della MIH è fondamentale, si notano delle macchie opache sullo smalto di colore bianco, giallo o marrone. I dentisti possono eseguire una visita per evidenziare queste macchie. Spesso il bambino non lamenta fastidio perché impara subito a non mangiare sui denti interessati. È importante la diagnosi precoce per evitare sviluppi di problematiche come carie profonde, fratture di parti dello smalto».

Qual è il trattamento?

«Il trattamento dipende dalla gravità dei sintomi, ma come prima scelta per ri-mineralizzare lo smalto si utilizzano prodotti ad uso professionale, consegnati dal dentista, contenenti caseina, calcio e fluoro (900ppm). In situazioni di ipomineralizzazione più avanzata in cui abbiamo già delle carie, può essere necessaria la rimozione della carie e la ricostruzione della parte di smalto mancante. È consigliato l’utilizzo di dentifrici al fluoro (1000ppm) e sedute di fluoroprofilassi ogni 6 mesi».

Lo Studio Dentistico Lentini è specializzato nel trattamento dei denti dei bambini e cura una rubrica mensile di consigli sul Giornale di Segrate (qui l’articolo sulle macchie scure Black Stain)

Studio Dentistico Lentini
via Roma 23 Segrate
Tel. 02.39286887
www.studiodentisticolentini.it

Be the first to comment on "Denti fragili e carie, potrebbe essere MIH"