Futura Segrate debutta in Terza categoria

Futura SegrateSopra, giocatori, dirigenti e allenatori sul campo di allenamento del 25 Aprile

Dopo le giovanili e il calcio integrato, la Asd del presidente Vincenzo Moschella ci prova anche tra i dilettanti 

Segrate torna ad avere due squadre nei campionati di calcio dilettantistici. Dopo la scomparsa della Fulgor, sciolta nel 2022 dopo 33 anni di attività sul territorio, a provarci è Futura Segrate, la creatura del presidente Vincenzo Moschella da alcuni anni già operativa con una scuola calcio e un progetto di calcio integrato dedicato a ragazzi e ragazze con disabilità.

Durante l’estate Futura si è infatti iscritta alla Terza categoria e partecipa al campionato provinciale milanese, nel girone C. «Un’avventura che abbiamo deciso di intraprendere dopo una lunga riflessione, spinti dalla forte richiesta e dalla passione che ci contraddistingue, per dare a molti ragazzi la possibilità di mettersi alla prova in questa categoria – spiega il presidente Moschella – abbiamo reclutato 43 giocatori tra luglio e agosto e formato infine una rosa di 23 elementi guidati dai miseter Alessandro Massarini e Alessandro Lupatelli coadiuvati dai dirigenti Aurelio Foti e Giuseppe Giacalone, uomini di grande esperienza calcistica sul territorio». 

L’esordio non è stato dei più fortunati, visto che domenica scorsa Futura è stata travolta per 9-0 dalla Logex FC Milano. «Abbiamo pescato alla prima giornata la squadra più forte del girone con solo quattro allenamenti nelle gambe, nei primi minuti c’è stato spaesamento e da lì gli avversari hanno poi dilagato – dice Moschella – partiamo con una squadra giovane e un paio di innesti maturi a fare da chiocchia, l’obiettivo è di attestarci a metà classifica e crescere per il futuro, sono convinto che ci riprenderemo subito». 

La prima uscita ufficiale a Segrate sarà il 24 settembre al Pastrengo (ore 18), se lo stadio di via Trento non sarà ancora disponibile. Futura Segrate infatti, grazie a un accordo con il Città di Segrate, giocherà le partite casalinghe al “Don Giussani”. «Ringrazio il “Città” e il presidente Poli che nonostante le difficoltà ci hanno garantito la regolare ripresa dell’ attività», sottolinea il numero uno di Futura. 

Be the first to comment on "Futura Segrate debutta in Terza categoria"