Teatro: la Commenda… alla milanese. Una stagione di grandi firme

eventi a SegrateIl palco del Teatro Toscanini a Cascina Commenda, in via Amendola, dove l’11 si esibirà Cornacchione

Riparte la stagione del teatro di Rovagnasco. Molti spettacoli in cartellone: si parte con il Milanese Imbruttito.

Una stagione di qualità “milanese”. E non è una sorta di slogan, bensì qualcosa di certificato dai fatti, da quegli spettacoli che sono in cartellone a Cascina Commenda ma anche nelle realtà più importanti del capoluogo, dal Franco Parenti al Teatro della Cooperativa, per citarne un paio. C’è orgoglio per una stagione che vivrà di novità e di ritorni, di conferme ed esordi. Alessandro Bontempi non vede l’ora, è già preda di quel misto di adrenalina e ansia da debutto. «L’obiettivo è ripetere il successo dell’anno scorso – spiega – quando su dieci date abbiamo centrato tre sold out e in un caso l’abbiamo sfiorato».

Dal Milanese Imbruttito a Cornacchione e Villa

Si parte venerdì 29 settembre, quando sul palco del Toscanini salirà Germano Lanzoni, il Milanese Imbruttito, insieme al gruppo storico dello Spirit de Milan, “Milano 5.0”, erede del teatro canzone lanciato da Gaber. A tornare a Segrate saranno Antonio Cornacchione e Marco Cavallaro, per fare due esempi; il primo con un testo a cavallo tra lo storico e l’autobiografico con protagonista Olivetti e l’altro con una commedia sentimentale dal cast davvero ricco. Non mancherà Debora Villa, con la sua “Terapia di gruppo”, che nell’ultimo quarto d’ora concederà spazio a chi vorrà esibirsi sul palco, e in coppia con Federico Basso, che proprio dalla scuola di Bontempi è partito oltre 20 anni fa. Ma sono tanti, sempre dieci, gli spettacoli in programma (qui il calendario completo), tra i quali “Italian Giob”, nuovo lavoro del gruppo di TeAtrio, che animerà anche il Capodanno in Commenda.

Spettacoli per i bimbi e le scuole

«C’è la possibilità dell’abbonamento (100 euro, ndr) per riservare il proprio posto in sala – spiega Bontempi – ma anche per sostenere il teatro cittadino e le sue attività». Come la stagione dedicata ai più piccoli, “Superbimbi”, anche quest’anno composta da spettacoli teatrali e laboratori; ma anche il programma dedicato alle scuole, con le mattinée proposte ai docenti dei vari plessi cittadini. «La Commenda è perfetta per questi eventi – assicura il… padrone di casa – con il patio, il parco, i posti auto e la garanzia di sicurezza».

I corsi di teatro per ragazzi e adulti

Dal 25 al 29 settembre, poi, si terranno le lezioni di prova dei vari corsi di teatro, per ragazzi e per adulti. Le informazioni, come quelle legate al programma per le scuole, si trovano sul sito. «L’anno scorso abbiamo avuto 99 iscritti – rivela Bontempi – il traguardo che vorremmo raggiungere quest’anno è la tripla cifra. Anche in questo caso sono numeri da scuole di teatro milanesi. Il 21 e il 23 settembre ripresenteremo al Toscanini i saggi finali dello scorso anno, mentre il 22 al Teatrio Caffè in Piazzetta dei Fiori al Villaggio faremo una cosa molto divertente: un aperitivo shakespeariano, con un adattamento di Romeo e Giulietta della durata di 40 minuti, con la scena del balcone che diventerà del… bancone. Per sorridere un po’ e per lanciare la nuova stagione». Per qualsiasi informazione, oltre che per le prenotazioni, resta attivo il numero WhatsApp 333.6424723.

Be the first to comment on "Teatro: la Commenda… alla milanese. Una stagione di grandi firme"