Da Segrate a Milano in bicicletta: al via i cantieri per l’ultimo chilometro della ciclabile

Nella foto, uno dei tratti di via Corelli interessati dai lavori per il completamento della ciclabile

Al via i lavori per completare il tratto della ciclabile lungo via Corelli che collega l’Idroscalo al capoluogo

Partiranno a gennaio i lavori per completare la ciclabile lungo via Corelli che porta da Milano a Segrate e all’Idroscalo. Lo ha annunciato l’assessore alla mobilità del Comune di Milano, Arianna Censi, sottolineando che «prosegue la ricucitura degli itinerari presenti ai confini di Milano per collegare anche i Comuni limitrofi» e che con questo intervento «si potrà arrivare dall’Idroscalo a San Babila in completa sicurezza».

La super-ciclabile – che rappresenta il primo tassello del piano “Cambio” che prevede la realizzazione di 16 linee radiali e 4 circolari in tutta l’area metropolitana, per un totale di 750 chilometri e un investimento di 450 milioni di euro – era stata inaugurata il 2 luglio 2022. Ma restava da completare il “buco” tra il ponte della tangenziale e via Taverna, prima cioè dell’innesto attuale della ciclabile all’altezza del Saini. “L’elaborazione del progetto di questo tratto, lungo circa un chilometro, è stata più complessa per la presenza di importanti interferenze: lo spazio ristretto, la presenza di un punto di particolare affluenza, quale la ricicleria, e il ponte sul Lambro”, ha precisato il Comune di Milano.

I lavori saranno divisi in due fasi: nella prima si interverrà sull’ingresso della ricicleria, realizzando un nuovo accesso con una strada laterale che, spiega Palazzo Marino, consentirà di migliorare il flusso dei mezzi ed evitare la sosta su via Corelli. La seconda parte prevede la realizzazione della ciclabile sul marciapiede, che sarà allargato. Dalla tangenziale fino al ponte, il tracciato sarà promiscuo (biciclette e pedoni); nel tratto successivo, fino a poco dopo via Taverna, la ciclabile sarà invece separata.

I lavori riguarderanno anche l’attraversamento di via Corelli: sarà rifatta la castellana e potenziata l’illuminazione e in quel tratto verrà introdotto il limite di 30 km/h. I lavori, dal costo di 620mila euro, dureranno da gennaio a marzo per la prima parte, da febbraio a settembre per la seconda.  

Be the first to comment on "Da Segrate a Milano in bicicletta: al via i cantieri per l’ultimo chilometro della ciclabile"