Zibor, il “gran bazar” green: ceste, piante e arredi naturali

Piante in vendita nel "market del verde" da Zibor in via Miglioli a Segrate

Varcare la soglia di Zibor è un po’ come entrare in un “antro magico”, un posto che non ti aspetti in mezzo ai capannoni della zona industriale di via Miglioli (traversa di via Cassanese). All’ingresso ti accoglie una piccola “foresta urbana” composta dal verde rigoglioso di essenze “rigorosamente stagionali”, commenta la padrona di casa, Susanna Mosconi, amministratore delegato della società: «Rispettiamo le piante e il loro ciclo vitale, proponendole nel giusto momento dell’anno, non avrebbe senso vendere qualcosa destinato a una vita brevissima a casa propria».

CESTERIA E MOLTO ALTRO

All’interno si apre il “grande bazar” di Zibor composto soprattutto da cesti di ogni genere e una miriade di altri oggetti realizzati in vimini o comunque in fibra vegetale, come rattan, bambù, midollino, palma, corda fino a erbe palustri. Cesti, dicevamo, perché la società nasce proprio negli anni 60 come cesteria, e vuol dire un mondo di utilizzi: dal classico porta-pane, frutta o vaso, al contenitore per la biancheria, fino ai raffinati cestini per il pic-nic, tornati di gran moda negli ultimi tempi anche a causa della situazione pandemica che fa preferire incontri open air. E poi c’è molto altro: dalle sedie in vimini, grandi e piccolissime per bambini, a graziosi mobiletti shabby-chic, ad accessori per l’arredamento in stile naturale ed esotico. «Sono oggetti realizzati principalmente in oriente – spiega la titolare – Cina e soprattutto Vietnam, dove c’è una lunga tradizione nella lavorazione di questi materiali vegetali che peraltro sono originari proprio di quelle zone». Materiali considerati una volta poveri, perché “regalati” dalla natura e trasformati in oggetti di uno quotidiano, oggi apprezzati per la loro origine naturale e per l’originalità artigianale delle lavorazioni. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

PIANTE E GIARDINAGGIO

La passione è il motore che muove Zibor: passione per gli oggetti in fibra vegetale e passione per tutto ciò che è naturale. Da qui la decisione, sei anni fa, di allargare l’attività al settore del giardinaggio, con la vendita di piante e fiori, anche con consegna a domicilio gratuita (chiamando lo 02.2133334) e il servizio di manutenzione per giardini e terrazzi. «L’anno scorso, con il lockdown, è letteralmente esploso il servizio di consegna a domicilio – ci racconta Susanna -è stata una cosa molto bella, anche perché era come se portassi, con le piante e i fiori, un po’ di primavera alle persone chiuse in casa…  È stato un aprile intenso, ecco». Quest’anno invece l’acceleratore è premuto sui servizi di manutenzione. Inizia la stagione di balconi e giardini, e questo vuol dire, in molti casi, rendersi conto, che hanno bisogno di cure extra. «È il momento di controllare l’impianto di irrigazione – consiglia Susanna – e di accertarsi che le nostre piante abbiano il giusto nutrimento, cioè concime adatto a loro». E se notiamo che qualche pianta ci ha lasciato è l’occasione per integrare il nostro verde. «Sì, è il momento per nuovi impianti, sempre nel rispetto delle singole piante e delle loro esigenze».

RACCOLTA TAPPI PER UN CANILE

Il rispetto per ogni forma vivente è nel “dna” di Mosconi, sempre circondata dai suoi adorati cani e attivissima verso quelli meno fortunati, in particolare per gli ospiti di un canile in Sardegna. Per aiutarli organizza tutto l’anno raccolte di alimenti e materiali oltre che di tappi di plastica per pagarne la spedizione: “Amo i cani e ho nel cuore quel canile sardo che conosco bene – sorride – chiunque può aiutarli semplicemente portandomi i tappi di plastica invece che buttarli, un piccolo gesto che però può davvero fare la differenza». Zibor è in via Miglioli, 15 a Segrate, tel. 02.2133334, mail: zibor@zibor.it

Be the first to comment on "Zibor, il “gran bazar” green: ceste, piante e arredi naturali"