Milano2, svuota la cantina e trova una bomba di mortaio: rimossa dagli artificieri

Una bomba da mortaio della Seconda guerra mondiale trovata nella zona ferroviaria di Segrate (Archivio)

Un altro ritrovamento di ordigni bellici in città, dopo la bomba emersa nell’area dell’intermodale e fatta brillare lo scorso 2 maggio e le due “gemelle” trovate nel medesimo cantiere che saranno rimosse sabato 10 luglio. Martedì 29 giugno però la scoperta è stata di tutt’altro genere e decisamente inusuale. A trovare il reperto, una bomba di mortaio da esercitazione, è stata infatti una residente di Milano2 mentre stava riordinando la propria cantina presso una residenza del quartiere.

Alla vista dell’oggetto, dalla forma inconfondibile seppure arrugginito dal tempo, la donna spaventata ha immediatamente chiamato i carabinieri che, trattandosi di un’abitazione, hanno messo in sicurezza la zona in attesa dell’arrivo degli artificieri del Reggimento Guastatori di Cremona. L’allarme è però rientrato poco dopo, quando gli esperti – intervenuti insieme con i militari della Compagnia di San Donato – hanno verificato che si trattava di un proiettile scarico e quindi totalmente innocuo. L’ordigno è stato rimossa e portata via dagli specialisti che hanno poco dopo lasciato la zona. La proprietaria dell’immobile, lì residente nel palazzo da molti anni, non era a conoscenza della presenza del reperto bellico, che comunque, spiegano i carabinieri, non era pericoloso.

Be the first to comment on "Milano2, svuota la cantina e trova una bomba di mortaio: rimossa dagli artificieri"