Il segratese Marco Griguolo entra nel Consiglio metropolitano

marco GriguoloMarco Griguolo, 34 anni, è avvocato e consigliere comunale a Segrate dal 2020
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Un segratese nel Consiglio metropolitano di Milano. Venerdì 31 marzo  Marco Griguolo, capogruppo di Azione nel Consiglio comunale di Segrate, ha fatto ufficialmente il suo ingresso nell’assemblea di Palazzo Isimbardi guidata da Beppe Sala prendendo lo scranno di Michela Palestra, eletta in Consiglio regionale. 

Avvocato e attivista antimafia, il 34enne Marco Griguolo era risultato il primo dei non eletti nella lista del centrosinistra C+ Milano Città metropolitana alle elezioni del 2021 (si tratta di elezioni di secondo grado in cui sono chiamati a votare sindaci e consiglieri comunali dell’area metropolitana).

«Sono entusiasta di entrare a far parte del Consiglio metropolitano – ha commentato Marco Griguolo – è un onore poter rappresentare i cittadini segratesi e poter dar voce a loro e a tutti i cittadini della Città metropolitana. Nel ricoprire l’incarico metterò impegno e serietà, contribuendo a portare avanti le proposte di C+ Milano Città Metropolitana sul territorio».

Nella stessa seduta ha fatto il suo ingresso in aula anche il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti, che ha preso il posto di Simone Negri anch’esso eletto a Palazzo Lombardia.

Be the first to comment on "Il segratese Marco Griguolo entra nel Consiglio metropolitano"