Vulcano Milano, pizza e brace con passione: Villa Segrate festeggia due anni e fa… il bis

vulcano milano

Il ristorante Vulcano Milano di via Battisti, aperto nel 2021, dopo il dehor estivo ha inaugurato anche una seconda sala

Vulcano Milano cresce a Segrate. E festeggia i primi due anni in città inaugurando una nuova sala per rispondere alle richieste dei clienti che hanno “promosso a pieni voti” la proposta del ristorante-pizzeria di via Battisti 51 aperto nel novembre del 2021. «Ringraziamo Segrate che ci ha accolti molto bene e lavoriamo per migliorare puntando sempre sulla qualità dei prodotti e su un ambiente giovane e accogliente», dice Alban Hoxha, titolare del ristorante Villa Segrate che fa parte di un marchio, Vulcano Milano, presente nel Milanese e in Romagna con altri quattro ristoranti. «Ma non chiamatelo catena – sottolinea Hoxha, ristoratore giovane all’anagrafe ma con alle spalle già un’esperienza di quasi vent’anni in particolare come pizzaiolo – la nostra è un’attività famigliare, sono partiti i miei cugini Denis e Mirko Malja, anche loro pizzaioli e miei soci in Villa Segrate, nel 2016 rilevando lo storico ristorante “Il Vulcano” di Cinisello Balsamo, poi nel 2019 abbiamo creato il nuovo marchio VulcanoMilano e aperto il secondo locale a Cinisello, seguito da quello di Segrate nel 2021 e infine dai due ristoranti di San Mauro a Mare e Cusano Milanino».

Vulcano Milano, pizza e braceria a Segrate

Una vera e propria scommessa, quella segratese, visto che l’idea è nata in piena epoca Covid. «Sì – spiega l’imprenditore – abbiamo iniziato a lavorare quando ancora c’erano pesanti restrizioni che ci hanno rallentati ma mai scoraggiati». Ciò che accomuna tutti i e cinque i ristoranti di VulcanoMilano è la pizza, sempre presente nei menù e affiancata da proposte che vanno dalla cucina italiana al pesce fino al mexican grill. «Qui a Segrate oltre alla pizza abbiamo una braceria – spiega Hoxha – così come con la pizza abbiamo puntato sulla qualità, abbiamo una cella di frollatura e trattiamo soprattutto chianina e le razze polacca e croata, la nostra chef Ginger Pinzòn, sudamericana, ha 25 anni di esperienza e la sua specialità è proprio la carne. Abbiamo inoltre una selezione di primi e secondi di terra e dolci fatti in casa».

Una formula, quella di Villa Segrate, che ha conquistato da subito la curiosità e la fiducia di tanti segratesi tanto che dopo la realizzazione di un dehor estivo in legno e verde naturale nel giardino della struttura – lo storico edificio tra via Battisti e via Gobetti che è stato completamente ristrutturato all’interno e in parte all’esterno – nei giorni scorsi è stata aperta anche una seconda sala per accogliere i clienti, con ampio spazio tra i tavoli e luminose vetrate oltre a uno spazio più riservato dotato di separè». Un ristorante più grande, quindi, ma con la stessa attenzione alla qualità delle pietanze e del servizio. «Abbiamo un personale giovane formato quasi interamente da segratesi – sottolinea il titolare – ci teniamo molto a offrire queste opportunità di lavoro sul loro territorio e qui ho trovato tanti ragazze e ragazzi in gamba, determinati e responsabili».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pizza tradizionale e contemporanea: «Ho imparato da un maestro siciliano»

Ce n’è davvero per tutti i gusti, dalle classiche alle gourmet. E anche la “pizza della settimana”, diversa ogni sette giorni, che sa sempre sorprendere. È la pizza il marchio di fabbrica di Vulcano Milano. E non poteva essere altrimenti, visto che i cugini Alban, Denis e Mirko sono tutti pizzaioli e prima di mettersi in proprio hanno lavorato a lungo in importanti ristoranti del Milanese partecipando anche in più occasioni ai Mondiali della pizza di Parma organizzati dalla Federazione italiana pizzaioli e ad altre manifestazioni internazionali con prestigiosi piazzamenti.

Nella top ten ai Mondiali della pizza

«La pizza è la mia passione – dice Alban, titolare di “Villa Segrate” – nel 2017 sono arrivato tra i primi dieci agli Europei, è stata una bella esperienza… avevo iniziato a studiare da meccanico, poi la pizza  mi ha letteralmente conquistato». Decisivo, l’incontro con un pizzaiolo siciliano che ha insegnato ad Alban e ai suoi cugini i segreti del mestiere. «Un vero maestro che ci ha fatto scoprire e amare questo lavoro – dice –  ho creato personalmente tutte le pizze del nostro menù, ci ispiriamo al Sud Italia e in particolare alla Puglia».

Alban Hoxha, socio e gestore del locale. Pizzaiolo con oltre 15 anni di esperienza, ha partecipato a diverse edizioni dei Mondiali della Pizza di Parma

La sua, spiega, è una “pizza tradizionale e contemporanea”. «È morbida all’interno e croccante all’esterno, con un cornicione abbastanza pronunciato, la cottura è di due minuti e mezzo e lavoriamo, invece che sulla semplice lievitazione, sulla maturazione a temperatura controllata di 72 ore, che la rende leggera e digeribile». Un processo curato sotto la supervisione di Alban, oggi più impegnato in sala («ma mi piace continuare a studiare nuove ricette e preparare la pizza, quando posso»), completato dagli ingredienti scelti accuratamente. «La tecnica, gli strumenti e la passione sono indispensabili, ma servono materie prime di qualità e su questo il nostro impegno è costante».

Villa Segrate, via Battisti 51 – Segrate (MI) Telefono: 375 7409234
Aperto da lunedì a domenica, orario 12-15 / 18.45-24. Pizza anche da asporto

Be the first to comment on "Vulcano Milano, pizza e brace con passione: Villa Segrate festeggia due anni e fa… il bis"