Olimpiadi Milano Cortina: i fiori della scuola Sabin a Palazzo Chigi, l’incontro con la premier Meloni

meloni sanna noemiA destra Noemi Sanna, ex allieva dell’Istituto Sabin di Segrate con Giorgia Meloni, Presidente del Consiglio e l’altro finalista

Le mascotte delle Olimpiadi presentate a Roma. Con loro due alunni delle scuole che hanno proposto i progetti. Grande emozione per Noemi Sanna, a rappresentare l’istituto segratese. L’intervista del Giornale di Segrate

Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha ricevuto venerdì 10 febbraio a Roma le Mascotte di MilanoCortina2026: Mila, Tino e i Flo, i fiori che hanno preso spunto dal progetto presentato dalla scuola secondaria Sabin di Segrate nel 2023.

All’incontro, oltre al Ministro per lo Sport Andrea Abodi, e ai vertici della Fondazione, erano presenti due studenti delle scuole che hanno vinto il concorso di idee per le nuove mascotte. Federico Barra per l’Istituto di Taverna che ha vinto il concorso con il progetto degli ermellini, e Noemi Sanna, a rappresentare la ex 3D arrivata in finale con il disegno della coppia di fiori. Un disegno arrivato secondo, ma a sorpresa ripescato con un tanto di annuncio durante il Festival di Sanremo 2024 e diventato “i Flo”: una squadra di bucaneve a supporto delle due mascotte principali Tina e Milo.

Il Giornale di Segrate ha incontrato la 15enne segratese appena rientrata dalla sua trasferta a Roma per farsi raccontare tutta l’emozione di questi giorni sotto i riflettori.

«L’incontro con il Presidente del Consiglio è stato assolutamente positivo – ha commentato Noemi – mi è parso che anche a lei siano piaciute molto le mascotte». Per lei l’annuncio di Sanremo non è arrivato come “un fulmine a ciel sereno” come per tutti i segratesi. Ci ha infatti svelato di averlo saputo con qualche giorno di anticipo… «Il team di Milano Cortina 2026 mi ha chiamata due settimane prima del grande annuncio a Sanremo – ha spiegato – invitandomi per un incontro alla vigilia del Festival. Quando mi sono state mostrate le prime immagini degli ermellini Tina e Milo accompagnate anche dai Fiori (i ‘Flo’) sono rimasta a bocca aperta. Non me lo aspettavo proprio: è stata davvero una bella sorpresa. Ho molto apprezzato l’idea di mettere insieme le due idee finaliste».

L’intervista completa sul prossimo numero del Giornale di Segrate, in distribuzione da giovedì 22 febbraio

Be the first to comment on "Olimpiadi Milano Cortina: i fiori della scuola Sabin a Palazzo Chigi, l’incontro con la premier Meloni"