Segrate è Covid-free. Esce dalla quarantena l’ultimo paziente, 5 anni. “Sempre stato benissimo”

Il pit- stop esterno all'ospedale dove è stato fatto il tampone all'ultima famiglia segratese in quarantena

La bella notizia l’hanno ricevuta giovedì scorso. Tampone negativo per tutta la famiglia, mamma, papà e i due bambini di 5 e 9 anni. Tutti liberi ora di tornare alle proprie vite. E con loro (che per motivi di privacy preferiscono restare anonimi) l’intera Segrate tira un sospiro di sollievo, perché era l’ultima famiglia ad essere in quarantena. Ora, come annunciato ieri dal sindaco Paolo Micheli, nessun nostro concittadino risulta nella lista dei positivi al coronavirus comunicati da ATS. Segrate insomma dal 27 luglio è ufficialmente Covid-free.

L’ULTIMO PAZIENTE, 5 ANNI, ERA DEBOLMENTE POSITIVO

Tutta la famiglia era in quarantena, ma in realtà la segnalazione ad ATS è partita per la positività di un solo membro, il più piccolo, un bimbo di 5 anni. “Doveva sottoporsi ad un esame di routine in ospedale il 10 luglio – racconta al Giornale di Segrate la mamma – e, da protocollo, sia io che lui ci siamo dovuti sottoporre al tampone. Entrambi sono risultati negativi, ma è stato anche prelevato del muco dal naso con un sondino e in quello di mio figlio è stata rilevata una debole positività. Da qui è scattata la segnalazione e la quarantena per tutta la famiglia”. Due settimane a casa, anche se nessuno in famiglia mostrava segni della malattia, men che meno il piccolino: “Lui è sempre stato benissimo – racconta la mamma – e abbiamo cercato di sdrammatizzare la situazione parlando con lui di ‘piccolo Covid’ e cercando di fargli capire che così sarebbe stato più forte per il rientro a settembre all’asilo”. Lunedì scorso poi il tampone per tutti nella modalità “drive through” all’ospedale San Raffaele e giovedì l’atteso responso. “Ora partiremo per il mare – conclude la mamma – non vediamo l’ora di non vedere più, almeno per qualche giorno, queste quattro mura… “

Be the first to comment on "Segrate è Covid-free. Esce dalla quarantena l’ultimo paziente, 5 anni. “Sempre stato benissimo”"